giovedì 28 luglio 2016

Scrivo di getto

Sì, scrivo di getto, dopo aver aperto casualmente aperto il blog e dopo aver ritrovato numerosi di voi che ogni giorno vengono a sbirciare.
Sì, scrivo di getto, dopo aver ritrovato un altra me dentro questo blog o forse è meglio dire un'altra me fuori da questo blog.
Mi sento cambiata, tanto, in questi 6 anni.
Non so se in bene o in male, non so se in meglio o in peggio....non lo so.
Cerco di guardarmi dall'esterno e la differenza è sicuramente in un grado di maturità maggiore (insomma i 40 si avvicinano) ma poi credo che tante cose accadute nella mia vita mi abbiano resa diversa.
E' triste dirlo ma sento di avere meno entusiasmo, sin dalle piccole attività quotidiane, come se noia e routine avessero ormai preso il sopravvento da tanto tempo, tanto da cambiarmi.
Non sono più quella che cucinava tante cose buone e si divertiva tra i fornelli, anzi cucinare mi snerva, non sono più quella che inventava attività per le bambine, anzi pretendo che imparino a giocare per conto loro, non sono più quella che si angoscia per ogni cosa tanto tutto si risolve da sè.
Vorrei tempo per me, che non c'è mai.
Vorrei tempo per la coppia che non c'è mai.
e tutto questo mi fa vivere chiusa in un bolla tutta mia.
No, molte cose non mi piacciono in questo momento. Forse tanta, tanta stanchezza accumulata, insofferenza, non lo so, non saprei descrivere meglio.
Perchè scrivo questo? Così, per dire ala blogosfera che ci sono. Non sono esattamente la stessa, ma ci sono.

4 commenti:

  1. Tutti cambiano con il tempo, mi pare giusto e naturale. Però, se così non ti piaci, forse hai davvero bisogno di tirare il fiato. Spero che tu possa andare un pò in vacanza e questo ti sia di aiuto!

    RispondiElimina
  2. Sentirsi così è normale, appiattite come siamo dalla faticosa routine. E per quanto non sia di consolazione, ti assicuro che capita a tutte. A volte c'è bisogno di riposo, di tirare il fiato e guardarsi da fuori. Per ridare a ogni cosa la giusta proporzione. E ricordarsi che i bambini non lo resteranno per molto e arriverà il momento in cui rimpiangeremo questo tempo. Per cui cerchiamo di goderci le cose belle che abbiamo, per quanto ci è possibile.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  3. Ci sei. Ogni tanto scrivi, così di getto come oggi e magari ci aiutiamo tra di noi che comunque prima o poi proviamo quella stanchezza che provi tu..

    RispondiElimina
  4. HO trovato i vostri commenti mooooolto in ritardo. Grazie!!! Le vostre parole sono sempre utili. spesso ci dimentichiamo di quante cose facciamo e di come sia difficile gestirle tutte. non per questo devo incolparmi...anzi...siamo mamme e teniamo duro, con un sorriso :-)

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.