martedì 24 settembre 2013

Tra il dire e il bloggare c'è di mezzo il mare

Questo titolo mi viene così di getto perchè ultimamente scrivere è sempre più difficile anche se le idee non mi mancano.
Quanti post mi passano per la testa, "questo lo scrivo sul blog" mi dico, e invece il mio angolo di web è fermo sempre al solito punto.
Chissà che con l'autunno io non riesca a organizzarmi meglio e a postare di più?
Intanto vi aggiorno brevemente.
Le bimbe crescono meravigliosamente anche se mi richiedono tanto tempo e spesso tanta fatica.
Cipi ormai ha raggiunto gli 11 mesi e i 10 kg abbondanti, gattona da quando aveva 8 mesi e da un paio di giorni ha deciso che si cammina, credo che ci siamo quasi, la sua determinazione è incredibile tanto che non riesco più a farla sedere per terra, nulla vuole stare in piedi e camminare...non vi dico che la mia schiena è a pezzi. A parole siamo messi bene, mamma papà cacca pappa bibi nanna e il nome di sua sorella non mancano. Il ditino indice è ormai puntato su quello che le interessa, è una mangiona di prima categoria che per nulla al mondo rinuncerebbe ad un pezzo di focaccia.

La cucciola invece ha da poco compiuto 5 anni e non vi dico che esaurimento per organizzarle la festa con tutti i suoi amichetti dell'asilo (e le relative mamme), ero agitata manco fosse il suo matrimonio.
Ovviamente non ho scelto il pacchetto tutto pronto in quegli odiosi locali con giochi gonfiabili e palline ( vi ho mai detto della mia avversione verso quel tipo di luoghi?) e quindi abbiamo optato per una festa in campagna dai nonni completamente fai da te. Non sono mancati i balli, i giochi tradizionali e una bellissima pignatta di peppa pig fatta da noi.

Vederle spegnere 5 candeline mi ha riempito di emozione e vederla felice per la sua tanto attesa festa è stata la ricompensa per tanto lavoro.

Le notti come vanno?
Aspettavo questa domanda. ;-)
Cucciola ormai è grande va a dormire presto e dorme tutta la notte, salvo notti agitate per incubi o malesseri, cipi invece ci fa fare delle nottate alcune volte incredibli, altre volte ci grazia con un paio di risvegli. Il giorno dorme pochissimo e delle volte è dura dura dura affrontare la stanchezza e tutte le incombenze quotidiane.

Io?
Io sono una trottola impazzita spesso,  quasi sempre, rincorro le giornate cercando di far quadrare tutto e mi accorgo di riuscire a fare ben poco.
Ma va bene così, so che andrà sempre meglio e che piano piano recupererò i miei spazi, pian piano.
Ormai ci avviciniamo alla prima candelina di Cipi e tutto dopo l'anno va meglio vero?
(con la prima ci son voluti tre anni ma che volete fare io mi illudo che si regolarizzi prima)


2 commenti:

  1. dopo l'anno sarà discesa, vedrai!!!

    RispondiElimina
  2. Ma che bello rileggerti!!!
    Belle le tue news, il compleanno e tutto il resto...
    Non sparire!

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.