martedì 9 luglio 2013

post di una mattina di luglio

Non so bene cosa voglio scrivere stamattina ma voglio scrivere. ormai mi riesce davvero raramente trovare il tempo per essere qui, i tempi sono diventati non frenetici di più. nell'ultimo anno davvero sono successe tante cose e soprattutto le mie bambine riempiono tutti gli spazi esistenti in una giornata.
Pupetta ormai gattona, siamo a 8 mesi e sembra voglia già conquistare il mondo, si alza persino in piedi, basta un appoggio che sia il divano o il tavolino e tac te la ritrovi a barcollare sulle gambine che non è un modo di dire ma sono davvero due coscette di pollo.
Cucciola ormai quasi cinquenne cerca di ritagliarsi gli spazi che riesce, purtroppo inevitabilmente la piccolina di casa ruba tutto il tempo e, mio malgrado, le attenzioni. Me ne rendo conto fortemente.
Un secondo figlio sfalza gli equilibri, soprattutto quando, come la mia, dorme non più di un'oretta in tutto il giorno. Cucciola è stata bravissima a gestire la situazione fin ora ma credo che quando si inizia a capire che quell'esserino che prima era fermo dove lo mettevi ora si muove, prende oggetti, urla, chiama, parla, fa ridere la gelosia inizia a fare capolino.
e così mi ritrovo, durante le difficili giornate, a dover gestire i capricci della grande che mi sfida continuamente per poi volermi nel letto insieme a lei a dormire abbracciate e accoccolate.
e così si ritrovano cambiate anche le postazioni notturne.
nonostante da un mesetto avevamo trasferito la piccolina nella stanza con la sorellina, la notte tipo prevede io nel letto della cucciola, e papi nel lettone con la pupettina. il divano poi è sempre a disposizione per chi volesse godere di qualche ora di nanna in solitudine.
La Tata Lucia rabbrividirebbe ma noi non riusciamo a fare di meglio, solo così limitiamo i risvegli di entrambe e soprattutto dormiamo.
Alle giornate frenetiche dentro casa si aggiunge il lavoro, che vi dirò, mi aiuta fortemente a staccare la spina. Un lavoro di cui presto vi parlerò, un lavoro che mi sta insegnando tante cose e che soprattutto posso gestire a livello orario con molta elasticità e questo mi aiuta molto per continuare ad essere molto presente con le bambine.

poi c'è la voglia di vacanza. i giorni di ferie a mia disposizione sono pochi, vorrei andare da qualche parte ma organizzarmi mi viene estremamente difficile, che partire mi sembra complicarmi la vita. complice il fatto di avere il mare a due passi da casa, si cade spesso nella pigrizia di restare qui che con una bimba così piccola e così esigente è un casino.

insomma questa sono io ultimamente. quella che si sente lontana dal web e che stamattina si è alzata con questa forte voglia di scrivere, ma ci sono tempi e tempi e ora davvero beccare i momenti in cui sedersi un attimo al pc è davvero dura.

Buone Vacanze ovunque voi le stiate trascorrendo.

16 commenti:

  1. Sembra ieri che hai dato l'annuncio della nascita ed invece son passati 8 mesi. Dico una banalità ma il tempo corre così in fretta che nei giorni in cui la fatica prende il sopravvento mi ripeto che passerà prima che me ne accorga......sul fronte gelosia non ho molto da dire,noi viviamo la stessa situazione e per di più anche ora che e' piccola. Forse questo dipende dal fatto che il mio primo figlio e' stato al centro del nostro mondo per ben tre anni, coccolato e seguito in maniera (forse) eccessiva, ed ora non ci sta proprio a dover dividere affetto e tempo. ... Quello che servirebbe e' fare il primo figlio con l'esperienza del secondo!!! ;-)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai pienamente ragione....parole sante. tu come stai??? non ti ho fatto nemmeno gli auguri :-)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. e' normale non trovare il tempo di scrivere con due bimbe, certo di cose da dire ne avresti a vagoni..
    la tua mente e' gia in routine tutto il giorno, figuriamoci se ti metti qui a scrivere..^^

    quella del lavoro mi hai incuriosito, chissa' di cosa si tratta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. promesso che ne scriverò un post

      Elimina
  4. Trovare un nuovo equilibrio in una famiglia in cui si è aggiunto un esserino che muta giorno giorno non è semplice, ma ce la si fà.
    Io quando Miciomao aveva un anno appena compiuto sono partita con marito e figlio maggiore x 20 giorni...meta??? USA. Non è stato facile, ma ho capito che ce la si fà, è la paura di non farcela a frenarci, ma sbagliamo ad avere paura dell'ignoto, che poi tanto diverso dalla quotidianità non è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. coraggiosa....ma quanto hai ragione!!!

      Elimina
  5. qui le vacanze sono ancora lontane.
    Bacio! :-)

    RispondiElimina
  6. che piacere rileggerti!
    Il tempo a volte è tiranno.
    Una pausa dal web, ogni tanto, non ci sta male...la famiglia ed il lavoro impegnano ed è giusto così...
    avere il mare vicino...ogni tanto lo vorrei anche io!
    Temo proprio che per quest'anno, nulla.
    prendi coraggio e parti, se ne hai voglia. Sono certa che non ve ne pentirete!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sì...tanto incasinati qui incasinati fuori....il punto è partire con la consapevolezza che non sarà relax o ritmi strampalati come quando figli non ne hai, altrimenti si torna un pò delusi è affaticati ;-)

      Elimina
  7. Come capisco...soprattutto la parte della gestione e distribuzione del tempo tra due pargoli di diversa età ed esigenze!

    Un pat-pat sulla spalla!

    Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...di pat pat ne ho davvero bisogno :-)

      Elimina
  8. Se ti capisco.. Anche Riccio pretende tutto il tempo possibile e come normale che sia Ciccio inizia ad accusare i colpi. Io cercò di fare del mio meglio ma è un'impresa. Ma siamo mamme e sopravviveremo! Buona estate anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sopravviveremo abbiamo o no i superpoteri??? buona estate anche a te!

      Elimina
  9. Che bello leggerti e ritrovarsi in tutto quel che dici, in quanto a gelosia ne so qualcosa visto che il mio primo ha 8 anni e la seconda 10 mesi..è dura ma ci si prova, le vacanze poi non sono facili da gestire ma vai e non pensare che tutto a noi mamme riesce... Come vorrei anch'io il mare a due passi.. io adoro il mare!!!! Dai facci sapere presto del tuo nuovo lavoro. In bocca al lupo e buone vacanze, anche a me quando arriverò a farle!!!!!!!!!

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.