martedì 13 marzo 2012

musica in casa con i più piccoli


Con i bambini molto piccoli e in età pre-scolare fare musica in casa è più semplice di quello che pensiamo. Una marea di oggetti casalinghi, della pentole alle posate,  dai secchi, alle chiavi, ai giochi con l’acqua…se riusciamo ad osservare tutto con gli occhi di un musicista, anzi con le orecchie, scopriremo (cosa che i bambini già sanno) che tutto può essere suonato e portarci nel mondo della musica. Perché la musica non è solo do-re-mi-fa-sol ma anche ritmo, piacere di sentire suoni che non siano necessariamente melodici, piacere di inventare scarabocchi sonori fatti di carta stropicciata, di battiti di piedi, di rumori strani…
Ma se poi vogliamo creare uno spazio con gli strumenti musicali veri, che possono divertirli facendoli sentire dei piccoli musicisti, potete pensare ad un cesto con:
1 paio di maracas
1 paio di legnetti
1 piccolo glockenspiel o uno xilofono (la differenza sono le barre il primo in metallo il secondo in legno)
delle sonagliere
1 tamburello con battente
1 tamburello con piattini
Un piccolo flauto con cui possono provare ad imparare a soffiare e produrre suono col fiato.
delle campanelline (ce ne cono in giro di tanti tipi e di tutte le misure)
Per l’acquisto vi consiglio di rivolgervi a negozi di strumenti musicali e non a bancarelle dove troverete strumenti per lo più in plastica e che purtroppo non hanno un bell’effetto sonoro. Se vogliamo educare i nostri figli alla musica dobbiamo fare attenzione che gli strumenti che usano producano un bel suono. Questa è una cosa davvero da non sottovalutare nella scelta.



articolo pubblicato su mondokids

6 commenti:

  1. Grazie per questi interessantissimi articoli che scrivi. Lo terrò a mente per costruire un cestino degli strumenti musicali per Edo. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te e a questo bellissimo commento, mi dai la spinta a scriverne altri!!!

      Elimina
  2. Bravissima! Io sono una musicista (è la mia carriera), e anche è mio marito (lui è un batterista). La mia frase preferita che tu dici è "Se vogliamo educare i nostri figli alla musica dobbiamo fare attenzione che gli strumenti che usano producano un bel suono." Verissima e ben detto!

    RispondiElimina
  3. Caspita!! Ho dimenticato che anche tu sei una musicista! Io leggo il tuo blog sul Google Reader e non vedo la descrizione. Ma sì, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero!!! non lo sapevo che eri musicista anche tu...che bello! complimenti e grazie.

      Elimina
    2. Ho bisogno di leggere il tuo blog sul browser più spesso. C'è tantissimo qui! Ho bisogno di imparare più parole e frase di musica, e come usarli... se leggo qui, imparerò!

      Elimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.