domenica 19 febbraio 2012

tante cose da scrivere

ci sono tante cose che vorrei scrivere ma spesso restano nella mia mente...mancanza di tempo, di energie o semplicemente introversione.
in questo momento questo blog ha un aspetto diverso,  post più tecnici, probabilmente più utili ma poca me. quella che si è sempre sfogata in questo angolo del web.

e osservo, osservo questo cambiamento che forse avranno notato anche alcuni di voi chissà? 

forse perchè questo è un mio momento di elaborazione interiore

è un momento in cui sto decidendo cose importanti...la direzione dei miei pensieri...la direzione del mio essere.

come sono complicata eh?

può essere...ma ci sono momenti nella vita in cui ti fermi ad osservarti...in cui finalmente non giudichi, non analizzi...ma osservi.

essere nel qui e ora, attendere che le cose facciano il loro corso impedendo allo sguardo di andare lontano, a quella linea d'orizzonte che alcune volte ti illude e ti delude.

questa volta sai che devi semplicemente attendere...osservare...fiduciosa...positiva di quello che è oggi...perchè è con oggi che si srotola il passato ed è con oggi che si crea un nuovo futuro.

un abbraccio a tutti coloro che mi leggono che alcune volte sono ermetica anche io...


12 commenti:

  1. No, no!
    Per me è chiarissimo.
    Qui e ora. Stai nell'esperienza.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Non sempre i post da diario personale sono interessanti... mi spiego: il puro sfogo di sé non serve granché. Se un post tecnico deriva da un'esigenza interna apparirà interessante anche se apparentemente non dice nulla di personale. Per scrivere qualcosa di personale risultando anche interessanti e leggibili occorre una dose non indifferente di capacità di scrittura. Ovviamente ho preso spunto da ciò che dici per dire la mia, non era riferito a come o a ciò che scrivi tu ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie palmy, due facce dello stesso blog o forse sempre la stessa ;-)

      Elimina
  3. Si si l'avevo notato, e mi ha fatto immensamente piacere. Come se tu dicessi al mondo "sto meglio, sto prendendo la mia strada"
    Sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sia così. anche se per ora la strada che sto cercando di prendere è nella mia mente, nei miei pensieri, voglio trovare un nuovo modo di pensare, più positivo, più ottimista a dispetto di tutto ciò che non va. è un cambiamento interiore innanzitutto, necessario. non è facile ma ci voglio provare a tutti i costi

      Elimina
  4. Le elaborazioni personali a volte ci vogliono. E' necessario... sono anch'io in una fase di cambiamento e non sò dove mi porterà, ma ben venga...
    In bocca al lupo per tutto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci proviamo almeno.... un abbraccio

      Elimina
  5. Nel corri-corri generale a volte un momento per fermarsi e riflettere ci vuole, aspettiamo fiduciosi.........quando ci svelerai i tuoi pensieri!buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed effettivamente ci sono cose da svelare....più in là ;-)

      Elimina
  6. complimenti per il tuo blog! ti invito a visitare il mio TIRA E .... molla www.tittig.blogspot.com
    come mai ho pochi commenti?
    è difficoltoso entrare nel mio?

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.