lunedì 7 novembre 2011

il cestino degli strumenti musicali

il mondo dei suoni circonda il bambino sin dalla nascita e, come un occhio allenato riesce a distinguere anche le minime sfumature di un colore, così dobbiamo fare in modo che l'orecchio dei nostri bambini si sviluppi al meglio diversificando i suoni a sua disposizione.
porre l'attenzione sul suono e comprenderlo è un' abilità tutt'altro che scontata, siamo immersi in un mondo di suoni (sia musica che rumori): a casa, a passeggio, in tv, al supermercato...spesso subiamo passivamente il mondo sonoro senza renderci conto di quanto vi siamo immersi.
il miglior modo per diventarne consapevoli è produrre, produrre suoni, produrre musica.
il bambino lo fa già spontaneamente e sin dai primi mesi lo vediamo intento a sbattere qualsiasi cosa sul seggiolone provando quella meravigliosa soddisfazione che è creare suono.
possiamo aiutare questa sua curiosità mettendo a disposizione un cestino degli strumenti musicali nel quali inseriremo quelli fatti da noi (e su questo farò dei post a parte, nel frattempo potete sbirciare a casa della mia amica super creativa) e quelli veri, escludendo quelli nati come giocattoli (nella scelta la qualità del suono prodotto è fondamentale)
il consiglio è recarsi in un buon negozio di strumenti musicali e troverete un vero tesoro sonoro.

ma vediamo come creare il nostro strumentario base adatto per bambini 0-3 anni: la parola d'ordine è diversificare, sia nei materiali che nel modo di produrre suono.

come dicevo sopra  i bambini spontaneamente suonano sbattendo gli oggetti l'uno contro l'altro e quindi i primi strumenti che occorreranno saranno quelli a percussione:
potremo inserire:
- 1 coppia di legnetti ossia semplici bastoncini da percuotere l'uno contro l'altro) 
a questi possono essere contrapposti quelli di metallo che producono un suono completamente diverso;
- un wood-block o cassettina, dal suono molto particolare basta percuotere col battente;
- un tamburello con battente;
- un tamburello basco (che è quello circondato da piattini e che si suona con le mani);
- una coppia di ovetti sonori ossia della maracas senza manico (le maracas preferisco inserirle successivamente perchè in genere le sbattono una contro l'altra, anzichè su se stesse, rompendole molto presto);
- sonagliere e campanelline queste affascinano moltissimo i bambini per il loro suono vibrante;
per le campanelline vi consiglio un kit in vendita nei negozi di giochi creativi diversificate per note musicali molto utili per cominciare ad entrare nel mondo delle 7 note;
- un glockenspiel; strumento con le barre in metallo. se ne trovano tantissimi in giro ma io consiglio sempre quelli "professionali" a 8 suoni (addirittura potete trovare quelli a dodici suoni e sarebbe ancora meglio);
- uno xilofono; è come il glockenspiel ma con le barre di legno. nei negozi etnici potete trovare quelli artigianali con le zucche sotto che sono fantastici.





già così abbiamo messo in piedi uno strumentario abbastanza corposo. è ovvio che non dovete comprare tutto subito, anzi meglio far scoprire questi strumenti pian piano...anche uno al mese.
in seguito aggiungeremo altri strumenti per integrare il nostro cestino assecondando la curiosità musicale dei bambini dai 3 anni in sù.

p.s. dimenticavo: acquistate un coppia di tappi per le orecchie! ne avrete bisogno :)


19 commenti:

  1. Carissima, grazie per questo post ;)
    Nel nostro cestino qualcosa abbiamo già, il resto lo integreremo tra S. Lucia e il compleanno.

    RispondiElimina
  2. @robin :D ricordati i tappi.... :)

    RispondiElimina
  3. A me non da fastidio... Li prenderò per il papà ;)

    RispondiElimina
  4. Un pò di tempo fa da lidl c'erano due kit a poco prezzo ma fatti bene, il nonno ci ha regalato un'armonica e lo zio un piccolo pianoforte, per il resto abbiamo quasi tutti quelli che hai indicato tranne le campanelle che vorrei comprare ma le trovo un pò costose, magari approfitteremo per qualche regalo speciale :)

    RispondiElimina
  5. @ Barba... quei kit li abbiamo presi anche noi!

    RispondiElimina
  6. @barba non ero a conoscenza dei kit della lidl...vado a sbirciare! grazie :)

    RispondiElimina
  7. Se ogni mamma e papà avesse l'attenzione di stimolare il proprio bambini creando un cesto degli strumenti musicali, avremo tantissimi bambini in più che potrebbero sperimentare il fantastico mondo dei suoni. Purtroppo spesso capita che solo i bambini che hanno la possibilità di frequentare un laboratorio di espressione sonora riescono ad avere a che fare con strumenti musicali e comunque questo può capitare 1 o al max 2 volte alla settimana.
    Trovo invece che fare in modo che i bambini possano scegliere quando e come usare gli strumenti musicali li arricchirebbe moltissimo. Quindi impariamo a regalare strumenti musicali ai bimbi a Natale e al compleanno ;)

    RispondiElimina
  8. @michela ovviamente mi trovi pienamente d'accordo...si può fare molto con poco :)

    RispondiElimina
  9. Che bel post!!! Abbiamo molti degli strumenti che indichi :) , l'idea del cestino poi la trovo proprio utile! Il mio cucciolo più grande (4 anni) fa un corso di musica con la tastiera, è davvero organizzato bene, con tanto divertimento, posto come un gioco, anche con canzoni e movimenti vari. È richiesta la presenza di un genitore ( o nonno/a insomma) e non sai quanto ci divertiamo ogni volta :) , lo trovo anche un bel modo di condivisione! E alla fine della "lezione" viene offerta una bella merenda :) ! E ora qui da noi sta per arrivare un pianoforte :) ! Ne farai altri di post su questo tema? Perchè li trovo davvero interessanti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. @lacasettadelleidee sì ci saranno altri post. sono contenta che li seguirete.

    RispondiElimina
  11. anche noi abbiamo fatto invetta alla lidl... 4 strumenti a percussione in 10euro!
    mi è venuto il pallino da quando Bagigio a 15 mesi suona il flauto di legno che ci vedeva usare... soffia dentro e se non esce il suono perchè ha poggiato male la bocca fa dei piccoli urletti simil-flauto

    RispondiElimina
  12. @mammasuperabile inserirò il flauto al prossimo step...

    RispondiElimina
  13. Ottima idea... e a quelli comprati si possono aggiungere anche gli strumenti fatti in casa!

    RispondiElimina
  14. Anche noi abbiamo il nostro cestino , anzi contenitore ikea per strumenti musicali con dentro strumenti fatti in casa e qualcosa comprato , piccolina ne va pazza!

    RispondiElimina
  15. ops, avevo dimenticato... vorresti partecipare al mio Love of Learning sul cibo? aspetto le tue idee...

    RispondiElimina
  16. Al mio Pilo due anni fa Babbo Natale ha portato una batteria...
    per fortuna si è rotta!
    Però grazie a papi adora la musica e in macchina canta a squarciagola anche se non capisce tutte le parole. Ti dico l'ultima
    "Il più grande spettacolo dopo il bidet..."

    RispondiElimina
  17. ciao ! sono capitata solo ora nel tuo blog e trovo interessante soprattutto questa sezione musicale, complimenti !
    mio marito è diplomato al conservatorio ed in casa abbiamo un pianoforte a mezza coda ... un bel po' sottoutilizzato perchè i bimbi non lasciano avvicinare il papà senza voler suonare anche loro il pianoforte.
    anche noi a casa abbiamo una scatola con gli strumenti musicali casalinghi e comprati (tamburo, maracas, xilofono, flauti, sonagli vari ed ora pure una piccola chitarra acustica) ... e anche per questo Natale hanno ricevuto ognuno un regalo a tema musicale.
    ho un bimbo di 3 anni e mezzo e due gemelli (un bimbo ed una bimba) di 18 mesi e tutti e tre adorano la musica ... ognuno a modo suo ed è bello scoprire queste loro piccole differenze in una passione comune !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta alessandra. è un piacere scoprire che c'è chi legge i miei post musicali, che ha interesse per la cultura musicale e si impegna a diffonderla ai propri figli. tu che hai un marito musicista sai bene quanto è importante e sai una cosa? sei riuscita a farmi immaginare perfettamente l'allegra e creatica aria musicale che si respira a casa vostra. un abbraccio

      Elimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.