giovedì 9 giugno 2011

diario di scuola

spulciando tra le vecchie cose ho ritrovato un vecchio diario del liceo.....e che nostalgia!!!! quante dediche...quanti pezzi di storie...amicizie grandi grandi che sembrava non sarebbero finite mai...momenti in cui l'amicizia era così grande da dirselo con parole che avevo dimenticato.....e gli amori....quanti amori appuntati in frasi poesie, confidenze, dolori, pianti.....e il mio di amore, lui era già lì tra le pagine frastagliate di quel diario...dove scrivevo "Io e Te per sempre, Ti amo alla follia" quell'amore che oggi è mio marito e il padre dei miei figli......canzoni, note, appunti......che nostalgia! quelle emozioni così forti che svaniscono senza più avere la capacità di provarle...che malinconia.....si questi giorni sono così...il mio sguardo è al passato, a quell'energia, quell'entusiasmo, quell'allegria o semplicemente quella capacità di provare emozioni che sembro aver dimenticato. forse era questo diventare adulti? o forse è solo un periodo tutto mio?

leggere quel diario mi ha commossa e mi ha fatto ricordare una canzone di Eros Ramazzotti....Cara prof

cos'è rimasto di quegli anni chi lo sa
del nostro grande futuro
talmente grande da inghiottirci tutti così
un attimo prima dell'ultima ora.......


7 commenti:

  1. proprio lo scorso week end a casa dei miei ho trovato delle vecchie foto di classe e della mia estate dei 18 anni...mi è presa una nostalgia...ora sono felice, sono cresciuta, ma non ti nascondo che a volte quello che mi manca è quella spensieratezza che hai solo a quell'età...
    le emozioni le proviamo lo stesso, eccome! sono solo diverse...un bacione!

    RispondiElimina
  2. Anche io conservo i miei diari di scuola e come dici tu sono carichi di emozioni... Se solo penso a quanto tempo è passato da quando disegnavo quei cuori rosso fuoco mi viene da piangere... Non è il fatto di essere maturata che mi rattrista ma il pensiero che forse avrei potuto fare qualche cosa di più, realizzarmi maggiormente, dare più soddisfazioni ai miei. Poi guardo al mio presente, ai miei bimbi che dormono nei loro lettini con il sorriso sulle labbra immersi in splendidi sogni e mi rendo conto che non avrei mai potuto immaginare, all'età in cui scrivevo quei diari, che avrei avuto una vita così carica di meraviglia accanto a due cuccioli così! Ps. Cara Prof la ricordo bene anche io... Anche perchè Eros è Eros... e conosco a memoria tutte le sue canzoni!

    RispondiElimina
  3. il ramazzotti degli anni 90 era qualcosa di bello.
    io lo ascoltavo all'infinito (che trash, eh? )

    anche a me vengono questi rigurgiti di passato, ma non mi danno energia, anzi.
    bah

    ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Di tanto in tanto mi capita di spulciare trai ricordi e la malinconia che ne viene fuori e' micidiale!
    Quella dolce malinconia dei ricordi, delle foto, delle lettere, dei diari...mi piace, mi rifugio li' ogni tanto, per fuggire un po' dall'essere adulti che ogni tanto e' una veste che mi va un po' stretta.

    RispondiElimina
  5. Io ho conservato diari, bigliettini e foto per anni. Poi un giorno, riguardandoli, invece di nostalgia e tenerezza mi è preso il nervoso e ho stracciato tutto.
    Oh mamma

    RispondiElimina
  6. Anch'io un po' di tempo fa ho ritrovato per caso un diario di allora. Quasi non sembra possibile quello che smuove dentro vero?

    Io sono convinta che passare periodi così sia quasi fisiologico. Ha semplicemente aperto quel coperchio e ci stai rovistando dentro!

    Un abbraccio :-*

    RispondiElimina
  7. ciao, è la prima volta che ti leggo,e i ha colpito questo post perchè io tengo tutti i diari di scuola e mi capita spesso di andare a spulciarli...perchè vorrei rivivere quei momenti,quelle emozioni...
    vorrei tornare ad innamorarmi in quel modo. oggi è tutto molto diverso,la mia vita è diversa.e mi sembra di non essere mai felice perchè non sento quello che sentivo allora.
    secondo me è difficile convivere coi bei ricordi è come se si facessero sempre paragoni, ma non si può paragonare la vita di un'adolescente con quella di una trentenne.
    Il mio compagno dice che io vivo di ricordi ed è la cosa peggiore di me...
    insomma, ancora devo indagare su questa parte di me...
    vela834

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.