domenica 26 giugno 2011

all'entrata di un tunnel

e lì che sono. con tutta la mia fragilità, la mia incredulità, il mio dolore, le mie paure.
un tunnel che dovrò trovare la forza di affrontare, non c'è altro passaggio se non quello, un tunnel che farà male fisicamente e psicologicamente.
non so perchè è accaduto, ma credo nel sentire di una madre, di una donna da cui stranamente uscivano solo emozioni negative (basta leggere un pò di vecchi post), che stranamente a differenza della prima gravidanza provava più paure che gioie, una donna che quando una collega le ha detto" io l'ho perso" con le lacrime agli occhi ha risposto "mi dispiace" e dentro di sè ha sentito una spada lancinante come se tra un pò toccasse anche lei.
una pancia che non cresceva (ho perso 3 chili) flaccida, molle, che non mi trasmetteva vita e ora capisco perchè. strana. strano è stato tutto, questi 3 mesi, le mie sensazioni, le mie emozioni, col senno di poi mi sembra quasi logico che dovesse finire così.
ma non ci avrei mai creduto, non avrei mai creduto di dover fare un'esperienza tanto difficile e straziante e di cui il peggio deve ancora arrivare.
gli occhi sono gonfi di giorni di lacrime e cerco le cause....un virus, un difetto cromosomico (lo saprò solo alla fine di tutto) o semplicemente la mia paura di ricominciare, il mio non sentirmi pronta, il mio aver paura di non saperti amare come la cucciola. forse non ti ho saputo proteggere, non ti ho saputo trasmettere la forza della vita, non sono riuscita ad essere dal primo istante la tua mamma, creandomi mille paure, ansie e problemi. forse non era il momento, non eravamo pronti e tutto è finito così...all'improvviso.
ora mi aspettano i momenti più duri, non so come reagirò, non so se avrò la forza di fare tutto.
la cucciola, il suo sorriso, il suo dirmi " mamma perchè piangi. sei triste?" e il suo riempirmi di peluche....per lei devo farcela...per lei sopporterò il dolore...per lei farò il prima possibile per tornare a casa...per lei a cui avrei voluto dare un fratellino o sorellina e tanto mi preoccupavo della sua gelosia.
piccolo cuoricino che hai pulsato dentro di me....vorrei capire...vorrei poter fare qualcosa...ma tutto sembra avere così poco senso....io avevo solo bisogno di tempo per imparare ad essere due volte mamma....ma questo tempo non mi è stato concesso....a Natale ti penserò, penserò che tra i pacchetti da scartare ci saresti dovuto essere anche tu.....e invece....non so che strascico lascerà tutto questo...non so se e quando mi rialzerò.....per ora continuo a piangere....... 

46 commenti:

  1. Per una volta, non trovo le parole...non qui.
    Qui ti mando un abbraccio e basta...

    RispondiElimina
  2. non credo esistano parole.. ma spero che il nostro calore virtuale arrivi fino a te! Vi abbraccio... quanto mi dispiace... tanto ... tanto ... tanto....

    RispondiElimina
  3. Non esistono parole... ti abbraccio forte...

    RispondiElimina
  4. Mi unisco alle altre...e ti abbraccio fortissimo...non riesco a dire altro, solo ti sono vicina...

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace tanto. La prima riga del post, sulla bacheca di Google, mi ha dato una sensazione agghiacciante... si intuisce tutto sin dalla prima parola.
    E non ci sono parole, no, come dicono le altre.
    Mi unisco a loro e ti regalo un grande abbraccio... chiuditi nel dolore e ricevi tutto l'affetto dei tuoi cari, di chi ti ama, riprenditi con calma e non darti colpe perché non è il poco amore o la poca preparazione nell'essere mamma per la seconda volta che ti ha riservato questa tragedia. No.
    Tu non hai fatto niente, tu non hai fatto niente per cui meritassi questo.
    Un sentito abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  6. oh Tesoro! ti abbraccio forte forte, piangi pure se hai bisogno...dopo sarai più forte...ti auguro tutto il bene possibile...:*

    RispondiElimina
  7. ....ti sono vicina con un abbraccio fortissimo!!! datti tempo ed abbi pazienza...chiedi aiuto anche a quel vostro angioletto nel Cielo...

    RispondiElimina
  8. Mi ero persa il post precedente... e ora questo...
    Ti sono vicina e ti auguro di trovare tutta la forza necessaria per affrontare i prossimi passi.

    RispondiElimina
  9. mi dispiace tantissimo... è un dolore inconsolabile, spero che tu riesca a trovare la forza per sopportarlo guardando la tua cucciola...non incolparti di niente. Sono cose che succedono ,putroppo più spesso di quello che si crede.
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  10. No, no, aspetta, fermi tutti.
    Non è colpa tua, non è mai colpa della mamma, se inizi con questi pensieri non ne vieni più fuori.
    Anni fa la mia ginecologa mi disse che quando capitano queste cose, se non ci sono malattie gravi della mamma, è sempre la natura che fa il suo corso. C'è sempre un perché. Vedila come vuoi, difetto cromosomico, o malformazione che non si sarebbe vista finché non fosse stato troppo tardi.
    Ma non è colpa tua! L'ansia, la paura, le seghe mentali non c'entrano nulla, altrimenti il genere umano si sarebbe già estinto.
    Scusa le parole dure, ma penso che ti servano, oltre agli abbracci ovviamente.

    RispondiElimina
  11. In questi casi le parole non sono mai quelle giuste...mi dispiace davvero tanto, un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Mi dispiace tanto...Ti abbraccio stretta stretta

    RispondiElimina
  13. non ci sono parole se non.. ti abbraccio e mi dispiace.. non posso lontanamente immaginare cosa stai provando. ma........ da mamma, ci posso provare! non darti la colpa .. tu non centri..

    RispondiElimina
  14. Non esistono parole adatte per momenti come questo....mi dispiace tantissimo! Un fortissimo abbraccio!!!

    RispondiElimina
  15. credimi ti posso capire, è successo anche a me lo scorso settembre, ti mando un abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  16. mi dispiace tanto... ti ho pensato in questi giorni... ti abbraccio forte...

    RispondiElimina
  17. Mi dispiace tantissimo, capisco cosa provi. Purtroppo anch'io ho perso il mio bimbo. Avevamo scoperto nello stesso tuo periodo di essere in dolce attesa. Fortunatamente anche tu hai già una bambina e questo sono certa che ti aiuterà. Sara' la tua forza, la tua migliore 'cura'. Ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  18. Non so che cosa dire..... se non che non devi colpevolizzarti; tante volte e' il caso al decidere.....
    Ti auguro di piangere tutte le lacrime e di apprezzare tanto, dopo tutto cio', i momenti con la tua bambina. La vita cura tante ferite..... prenditi tempo.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Ti sono vicina, non sai quanto.
    Ma anch'io no trovo le parole qui.
    Ti scrivo.
    Ora ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  20. condivido il commento di slela... non colpevolizzarti tesoro.. non è colpa tua, assolutamente! e pensare così non ti aiuta a nulla... ora devi aggrapparti alla vita con le unghie e coi denti... coraggio!!
    ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
  21. Ti abbraccio forte... So che sono momenti difficili ma non fartene una colpa... te lo dico con il cuore...

    RispondiElimina
  22. No! Non pensare che sia colpa tua che non lo e' assolutamente! In tempi di guerra le donne continuavano a fare figli malgrado l'ansia, la paura vera della morte, le condizioni economiche, i disagi logistici e i rischi di malattie. Se le donne si fossero lasciate preoccupare dall'ansia allora il genere umano si sarebbe estinto! Non ti fermare! Coraggio che arrivera' il momento in futuro per diventare di nuovo mamma se lo vuoi. Purtroppo non sei la prima e nemmeno l'ultima a perdere un figlio. E' doloroso ma se ti fai coraggio sono sicura che arrivera' il momento giusto per affrontare una nuova gravidanza a lieto fine!!!! Un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  23. Un abbraccio forte.
    Solo questo! :)

    RispondiElimina
  24. "E' una selezione naturale, non è colpa tua, doveva andare così", queste sono le parole che la mia ginecologa mi disse quando successe a me. Ti capisco perfettamente, ma cerca di non colpevolizzarti, sii forte soprattutto per la tua cucciola. Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  25. non ci sono parole per questi momenti...l'unica cosa che mi sento di dirti è di non colpevolizzarti: NON è colpa tua...NON è assolutamente colpa tua...ti abbraccio forte forte e spero la cucciola riesca a farti trovare presto quella forza di cui hai bisogno ora...

    RispondiElimina
  26. Cara Simply...........
    non so esprimere come mi sento in questo momento! il tuo post mi è arrivato come un pugno nello stomaco. Sì, sento male, per un'amica che deve passare tutto questo.
    NO,NO, non dovrebbero succedere queste cose, non è giusto...ma purtroppo accadono, è la vita e noi non possiamo impedirle, non ne conosciamo le cause.
    Una cosa è CERTA però...tu non hai colpe.
    Non si può sentire in colpa una mamma per avere paura di affrontare una seconda gravidanza, non si può sentire in colpa una mamma per chiedersi come reagirà la sorellina, non si può sentire in colpa una mamma per i suoi stati d'animo.
    Perchè in caso contrario siamo TUTTE colpevoli, sì, TUTTE NOI MAMME che proviamo o abbiamo provato le tue stesse sensazioni.
    Mi dispiace non poterti abbracciare di persona e offrirti la mia spalla per piangere tutto il dolore! con tutto il mio affetto Debora

    RispondiElimina
  27. un abbraccio forte forte cara!
    ma ti prego non ti colpevolizzare, queste cose purtroppo accadono a prescindere da noi, pensa alla tua cucciola per tutto il resto prenditi il tempo che serve!

    RispondiElimina
  28. Mi unisco al coro di voci che ti invitano a non colpevolizzarti...è successo anche a me, la prima gravidanza e capisco che questo è il momento del dolore, ma sii fiduciosa questo "tunnel" ha una fine ed allora forse riuscirai a dare un senso anche a questa cosa assurda...un abbraccio

    RispondiElimina
  29. piangi, piangi, piangi, fino a non avere più lacrime in corpo, poi aspetta che si riformino e ricomincia, vivi il tuo dolore, vivi il tuo lutto e poi quando sentirai che è il momento digli addio e lascialo andare...non sarai più quella di prima ma per assurdo non sarà facile, ma non sentirti sola, ci sono tante persone qui che sono pronte a piangere con te ed io sono una di quelle ti abbraccio
    stresserentola

    RispondiElimina
  30. non passavo da un po' di tempo, e oggi ti ritrovo così... mi dispiace, è un momento duro ma la tua casa è costruita nella roccia, si vede da come scrivi e da come sei... coraggio e un abbraccio!!

    RispondiElimina
  31. cara simply, ti vorrei abbracciare forte forte forte e ora sto piangendo con te... ti prego, anche se è difficile, non devi pensare che è colpa tua, non è colpa di nessuno, sono cose che succedono e basta,
    un bacio grandissimo

    RispondiElimina
  32. Mi dispiace tantissimo!
    Leggo le tue parole e mi sembrano le mie... mi rivedo, mi rileggo, il senso di colpa la paura di non aver amato abbastanza, la verità è è che va così perché deve andare così..
    E' durissima, tutti ti diranno che passa, ma non passa, piangi piangi piangi, sfogati cerca di buttare fuori tutto il tuo dolore. E spero che tu possa essere più brava di quanto lo sono stata io. Ma te lo dico, non passa. Non passerà mai. Imparerai a conviverci, ad elaborare, ma non questo bambino sarà sempre con te, un piccolo angelo che spero vegli sulla tua famiglia.TI ABBRACCIO FORTE FORTE FORTE!

    RispondiElimina
  33. ....non ho voglia di parole...ti abbraccio...

    RispondiElimina
  34. lasciati abbracciare, la tua tristezza ci tocca e ci addolora

    RispondiElimina
  35. piango con te..
    mi dispiace un sacco, simply..

    RispondiElimina
  36. So come ti senti, è capitato anche a me. E' incredibile il vuoto che ti lascia dentro una cosina così piccola, che non hai nanche mai visto, ma che avrebbe potuto avere tutta una vita davanti. Io me la immagino adesso come un bellissimo fiore nel prato che c'è in paradiso.
    Oh mamma

    RispondiElimina
  37. Sono molto dispiaciuta ... una preghiera per quella piccola anima. E una preghiera anche per te, trova la forza che c'è in te!

    RispondiElimina
  38. Non sono le ansie, il non sentirsi pronte o i pensieri negativi di una mamma a provocare gli aborti, lo dice la scienza. E' la natura che li provoca... anche se tu in questo periodo fossi stata la persona più serena e positiva del mondo, purtroppo sarebbe successo lo stesso... E' comunque durissima, e forse impossibile da accettare... ma almeno non credere che sia dipeso da te. Un abbraccio da una lettrice che di solito non commenta.

    RispondiElimina
  39. Ti abbraccio forte! Purtroppo capisco, comprendo

    non ci sono parole

    Ti abbraccio ancora

    RispondiElimina
  40. cara Simply, leggo solo ora quello che è successo, sono senza parole, mi dispiace davvero tanto. Cerca di essere forte, ma soprattutto non sentirti in colpa, per nessuna ragione. Per quello che può servire ti sono molto vicina. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  41. mi dispiace tanto tesoro, ti sono vicina :*

    RispondiElimina
  42. Ciao, so che per te adesso questo è solo un brutto ricordo e che ora anzi stai stringendo tra le braccia un'altra creatura.. sono alla ricerca di un conforto dopo aver perso il mio angelo da quasi 2 settimane, non trovo pace e sono assediata da sensi di colpa e mi da coraggio leggere che ce l'hai fatta e che non sono cattiva se anche io ho pensato alla fatica di ricominciare e al fatto che non ero così euforica come nella prima gravidanza, ho tanti sensi di colpa e un baratro che mi sembra incolmabile nel cuore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara è dura. ma così dura che mi sono trovata a piangere per questa cosa ancora poche settimane fa nonostante la mi seconda bambina. il ricordo di quello che attraversi in questo momento rimane immutato per sempre. il mio consiglio? fatti aiutare...parlane parlane e parlane. anche in rete. puoi seguire siti come ciaolapo.it o le chat di quandonasceunamamma.it per me sono stati sfoghi fondamentali. e ricorda che ci vogliono mesi per superare tutto. è un lutto a tutti gli effetti per la mamma anche se si fa finta che non sia accaduto. datti tempo...il tempo che al tua mente necessita per elaborare e ripeto possono essere anche 8-9 mesi. anzi dicono che è proprio un bene aspettare per riprovare. io di mio ti dico che sono stata malissimo ma si passa e tutto acquisisce una dimensione diversa ma quella bambina che per 4 mesi ha vissuto nella mia pancia non la dimenticherò mai. un abbraccio col cuore

      Elimina
    2. grazie, spero di poter riscrivere tra qualche mese che l'ho accettata.. intanto si va avanti, ringraziando di aver un altro figlio che ti tiene a galla, per il quale non puoi lasciarti andare e da oggi di fronte a lui mi devo sforzare di controllarmi, perchè nonostante i suoi soli due anni e le poche parole che spiccica, la nonna mi ha raccontato che gli ha detto "mamma piange, babbo abbraccia". No, non posso permettermi che mi veda così!

      Elimina
    3. lui sarà la tua forza come la cucciola lo è stata per me. credici elaborerai, non dimenticherai, ma avrai un nuovo modo di vedere la cosa. se hai bisogno anche solo di sfogo sono qui. anche via mail se ti va. un abbraccio

      Elimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.