venerdì 22 aprile 2011

il venerdì santo e la focaccia con le cipolle

una tradizione tipica di alcune zone della Puglia è fare un digiuno il Venerdì Santo fino all'ora di pranzo dopo di che si mangia la tipica Focaccia con le cipolle.
è già da ieri che andando in giro per la mia città si sente ovunque un profumo intenso di cipolla...(e se a qualcuno da fastidio meglio che per 2 giorni non esca di casa) ...da tutti i panifici e da tutte le case, in particolare quelle delle nonne e delle donne di mezza età che ancora mantengono viva la tradizione.
all'ora di pranzo ci si riunisce in famiglia, con nonni e zii e si inizia a mangiare questa squisita pietanza.
un solo problema, se la cipolla non è cotta bene si passa tutto il venerdì e parte del sabato con la cipolla che fa su e giù. ma vi assicuro che se seguite le mie indicazioni (che poi sono quelle della mia mamma) la digerirete benissimo e una volta provata non potrete più farne a meno.

Focaccia pugliese con le cipolle

1kg di farina
1 cucchiaio e mezzo di sale fino
1/2 bicchiere di olio (circa 100g)
1 bicchiere di latte (circa 200g)
1 cubetto di lievito di birra fresco
2 patate lesse schiacciate (oppure 100g di fiocchi di patate o purè in scatola)
300g di acqua calda (in cui avrete sciolto in metà il lievito e nell'altra metà i fiocchi)

impastare il tutto o a mano o più comodamente in un mixer facendo attenzione a mettere il sale per ultimo, lontano dal lievito.

per il ripieno:

da preparare anche il giorni prima:
1/2 kg di cipolle da tagliare a julienne, da versare in acqua bollente cuocendole finchè non raggiungono di nuovo l'ebollizione. poi vanno soffritte con un pò di olio e burro per 20 min. circa.
aggiungere olive nere snocciolate e pomodori a pezzettini, sale e pepe e far insaporire per altri 5 minuti.

stendere la pasta in una teglia ben unta di olio e con le mani unte di olio, versarvi il ripieno, stendervi un'altro disco di pasta per chiudere. cospargere di olio tutta la superficia.
cuocere in forno ben caldo a 200° per 30-40 minuti circa.

con lo stesso impasto potete fare la semplice focaccia pugliese: un unico strato su cui posizionerete solo pomodori e olive.




6 commenti:

  1. assolutamente da provare!!! che bontà!
    noi facciamo quella con i pomodorini in superficie...la ricetta è della suocera di mia sorella che è pugliese. A dir la verità adesso è tanto che non la facciamo...ma voglio provare la tua. un bacio e tanti auguri di Buona Pasqua

    RispondiElimina
  2. mmmmmmm appetitosa.. e pensar che io non mangio cipolla ma ne asseggerei un pezzo. buona pasqua

    RispondiElimina
  3. Da provare!
    Sai che anch'io sono pugliese e da noi, almeno qui in provincia di Taranto non c'è quest'usanza?
    Colgo l'occasione per augurarti buona Pasqua!

    RispondiElimina
  4. Bona la focaccia!
    Buona Pasqua.:-)

    RispondiElimina
  5. Davvero favolosa, da provare,ops ma solo con cipolle???? Io la digerisco fra un mese :D

    RispondiElimina
  6. mmm che bontà. Grazie per essere per essere passata da me e per aver scritto tutte quelle belle parole.
    Buona Pasqua

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.