martedì 8 marzo 2011

a questa donna

a questa donna...questa donna che scrive...
a questa donna che sta cercando la sua strada, a questa donna che studia, segue corsi e lezioni, a questa donna che lavora, a questa donna che insegue i suoi sogni, le sue ambizioni, a questa donna che crede che nonostante tutto, nonostante il cammino sia ancora lungo e tortuoso, ci sarà il momento in cui dirà...eccomi ci sono! 
a questa donna che sta migliorando se stessa, sta cercando se stessa, a questa donna che ha iniziato a seguire un corso di yoga per imparare se stessa, a questa donna pronta ad abbattere le insicurezze, le paure, i blocchi che troppo spesso l'hanno fermata strada facendo.
a questa donna alcune volte egoista che vorrebbe mollare tutto per dedicarsi solo a se stessa e poi si ritrova tra piatti sporchi e panni da lavare, a questa donna che spesso pensa "ma io dove sono?"
a questa moglie, questa moglie che ultimamente non dà il meglio di sè, presa dalle situazioni, dalla routine, dalle giornate senza tregua, a questa moglie che forse non ama più come prima ma che nel cuore ha il suo amore immutato, a questa moglie che quest'amore non sa più esprimerlo con la gioia di una ragazza innamorata, a questa moglie che sta cercando un nuovo equilibrio perchè l'amore cresce e cambia allo stesso tempo e bisogna solo accettarlo, accettare un nuovo noi, un codice fatto di nuovi sguardi, di nuove complicità.
a questa mamma...mamma...questa parola che contiene mille e mille sentimenti e sensazioni...
a questa mamma che cerca di essere ogni giorno migliore, a questa mamma che vorrebbe essere perfetta e invece si ritrova a sgridare la figlia, a non saper contenere l'impazienza, la rabbia, la stanchezza, a non saper accettare l'egoismo di un figlio che si prende ogni minuto di te e dei tuoi pensieri.
a questa mamma che ride, gioca, strapazza la figlia di coccole, a questa mamma che canta, balla e corre insieme alla sua cucciola e le sussurra ti voglio bene, a questa mamma che è pronta a difendere sua figlia da tutto e da tutti, ed è pronta a farsi da parte per darle un paio d'ali che la faranno volare da sola.
alla donna che sarai...alla donna che mi emozionerò a guardare...sicura di sè, con la sua forza e la sua debolezza, alla donna che un giorno guarderò e penserò...ecco mia figlia....e cercherò in te qualcosa di me, dei miei atteggiamenti, delle mie espressioni e scoprirò che sei unica, sei tu, con tutto quello che avrò saputo trasmetterti, con tutte le tue idee, le tue convinzioni...con tutto il tuo unico essere...quello che già adesso è così evidente, quello che già adesso traspare dai tuoi gesti, dai tuoi sguardi, dalla tua determinazione, dal tuo sapermi amare!

a noi donne...che siamo tutto questo e ancora di più e anche se io non ho mai festeggiato perchè la trovo una festa consumistica e purtroppo poco incentrata sul vero senso che ha, oggi il turbine di questi pensieri mi ha avvolto e mi ha fatto sentire fiera di essere quella che sono.
a tutte buon 8 marzo!!!


e all'uomo, al marito e al papà che ci ha appena portato queste...





19 commenti:

  1. Carissima...quanti mesi che ci "conosciamo"?? Trovo i tuoi post sempre più maturi...e questo è splendido!!
    Mi ha emozionata...
    Buon: tutti i giorni!
    Un'amica...

    RispondiElimina
  2. ma che bel post!
    Mi hai fatto quasi commuovere!

    RispondiElimina
  3. tutto vero, sincero, sentito..anche da nello stesso modo sia come donna, che come moglie e soprattutto come mamma!
    grazie per l'emozione che mi ha regalato...

    RispondiElimina
  4. hai fatto benissimo a scriverne. Perchè non è la festa della donna che ci propinano. è un giorno giusto per riflettere questo. per riflettere su quanto c'è ancora da fare, di quanto dobbiamo ancora gridare per avere il posto che ci spetta di diritto nella società.

    auguri a tutte e due allora, sia alla grande che alla piccola :)

    RispondiElimina
  5. Questa riflessione è il giusto modo di "festeggiare", auguri!

    RispondiElimina
  6. hai già detto tutto tu nel tuo splendido post, non mi resta che ricambiare gli auguri per questa giornata di festa, dirti che sei fantastica, ma soprattutto abbracciarti.

    RispondiElimina
  7. Bellissima riflessione.. un inno!

    Auguri

    RispondiElimina
  8. Mi piace questo post, un momento di riflessione...la festa della donna è sì, consumistica, ma trovo che possa anche essere momento di riflessione sulla propria identità femminile e sulle donne del mondo. Perciò mi piace fare gli auguri alle amiche. E ricevere la mimosa dal mio compagno, che so che lo fa per amore, uno dei mille piccoli gesti che ha verso di me per dimostrarmi il suo affetto e rispetto...^^

    RispondiElimina
  9. bellissimo questo post, complimenti! e auguri!

    RispondiElimina
  10. simply, sei magnifica come sempre! tanti auguri anche a te, splendida donna, mamma moglie e amica. un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Bellissimo post, mi hai fatta emozionare :)
    ed anche se in ritardo Auguri!

    RispondiElimina
  12. Bellissimo questo post... bellissimo leggere l'onesta' dei tuoi pensieri...

    Buona festa della donna a te donna ma sopratutto mamma e moglie!!!
    :)

    un abbraccio da lontano...

    RispondiElimina
  13. fiera di essere una donna. bel post, a presto!

    RispondiElimina
  14. P. S. Sei invitata a share one day!

    RispondiElimina
  15. Lo leggo ora ed è bellissimo!

    RispondiElimina
  16. Riflessioni molto belle e interessanti, mi ci riconosco e ti ringrazio per averle condivise, un saluto

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.