venerdì 11 febbraio 2011

odio farla dormire

lo so già nel titolo c’è tutto di sbagliato, a 2 anni e 4 mesi lei dovrebbe dormire, addormentarsi semplicemente, e non dovremmo essere noi a farla dormire. e lo so che nessuno mi crede ma se non la fai dormire con le maniere “forti semplicemente non dorme. questo da quando è nata. è da quando è nata che abbiamo questo problema e da quando è nata che passo ore intere delle mie giornate per aiutarla a dormire. il suo cervello non ne vuole sapere, è un rifiuto, un rifiuto categorico che si accentua in certi periodo come ora. addirittura la portiamo a letto piangendo perchè non vuole. la faccio rilassare, le leggo una storia, le sto vicino ma niente: non succede nulla. se io aspetto che lei crolli il pomeriggio si fanno le 5 e la sera le 2. vi sembra che possa farla dormire in questi orari assurdi? voi direte: “si vede che non ne ha bisogno!”…e allora perchè so già che tra mezz’ora diventerà insopportabile, piagnucolona, inizierà a correre di quà e di là finchè i suoi riflessi si faranno sempre più incerti per la stanchezza e cade e piange e la porti a dormire così. sono stufa!
ho cercato di insegnarle a dormire, con mille fiabe della buonanotte, con un cartellone gigante con le sue foto con tutte le azioni prima di andare a dormire…non funziona nulla. e io non posso stare mezz’ora, un’ora perchè lei si addormenti. sinceramente ho perso la pazienza. non vuoi dormire ebbene non ti farò dormire finchè non crollerai su una sedia, finchè non ti addormenterai da sola sul divano, finchè il sonno sarà più forte di te. (e questo finora non è mai accaduto non si è mai addormentata nemmeno in macchina pure se è stanca), lei adora fare, giocare, cantare, correre…di continuo ma il sonno…dove lo mettiamo? è stato il nostro problema dal primo giorno. fino ad un’ora fa sembrava morire dal sonno, ho cercato inutilmente di farla dormire…niente…ora è lì che canta “cappuccetto rosso” e io qui arrabbiata come una iena che se mi chiede una cosa me la mangio. 2 anni e 4 mesi che cerco soluzioni. 2 anni e 4 mesi di fallimenti…ormai è una guerra persa….solo che io davvero non ne posso più di farla addormentare. perchè alla fine le sue ore di sonno deve pur farle…quando poi non le fa è nervosa tutto il giorno…ma niente…lei il sonno non lo accetta. ma sono l’unica mamma a vivere questo problema? libri su libri, consigli su consigli…forse chissà l’unico metodo non provato avrebbe funzionato….Estivill!
Ah se tornassi indietro…..

28 commenti:

  1. io l'ho provato estevill e non funzionava...alla fine capitano momenti si e momenti no...fino ai due anni e mezzo entrambi i gemelli non facevano tirate notturne...poi per fortuna si.... adesso cerco di metterli a letto alle 21.30..(tempo fa a quell'ora dormivano sigh..) davanti alla tv con un dvd o raisat yoyo ...si lo so è diseducativo farli addormentare con la tv...ma ne ho provate tante...storie inventate...libri...giochetti stancanti..minacce...insomma quando trovi il "suo"metodo ringrazierai il cielo...fino ad allora...capisco i tuoi istinti "bellicosi" di mamma ;)

    RispondiElimina
  2. @grazie twinsbimamma perchè vorrei non provarli quegli istinti bellicosi.....

    RispondiElimina
  3. simply ma... se semplicemente fosse ora di toglierle il pisolo pomeridiano? Ci sono bimbi che dopo i due anni proprio non ne vogliono più sapere... comunque credo che non sia il caso di demonizzare estivill, conosco mamme a cui si è risolta la vita con il suo metodo.

    RispondiElimina
  4. @seavessi sai che ci penso...non lo so mi sembra troppo presto non farla dormire il pomeriggio...certo così almeno andrebbe a letto piùo meno alle 21 anzichè le 23....però...

    RispondiElimina
  5. io non ho problemi particolari di sonno, solo che per il riposino pomeridiano quando non è all'asilo è difficile farglielo fare... ma se non lo fa arriva all'ora di cena isterico! quindi ti capisco benissimo. e la sera mi addormento sempre io prima di lui, mentre gli leggo il libro o gli canto una canzone, e lui mi dice "mamma, sveglia!". si addormenta verso le 10 - 10 e mezza, ma per me è comunque troppo tardi perchè sono distrutta! forse però nel tuo caso ha ragione Seavessi, forse è arrivato il momento di provare a non farla dormire il pomeriggio... il metodo estivill all'asilo lo sconsigliano, secondo le educatrici è un colpo basso lasciare solo un bambino in un lettino dal quale non può muoversi, al buio, voltargli le spalle... in teoria bisognerebbe stare con lui/lei fino a che non si addormenta, anche se è spesso estenuante. so che per molte mamme il metodo estivill ha funzionato e lo credo... ma mi chiedo con quali ripercussioni sulla fiducia del bambino? poi per carità, bisogna sopravvivere e ogni famiglia prima o poi trova il suo sistema...

    RispondiElimina
  6. @cosmicmummy e proprio quel prima o poi che mi spaventa...poi...ma quando?

    RispondiElimina
  7. Ho fatto il mio tirocinio accanto ad una pedagogista che era anche mammma: lei consigliava questo metodo e ci si trovava bene. Io non sono mamma però se vuoi il mio parere quel metodo è troppo standardizzato, ogni bimbo è diverso, ha un suo carattere e suoi ritmi.
    La cosa che credo sia buona da fare è cercare di instaurare un rito col proprio bambino, provare a fare sempre la stessa sequenza di azioni e provare a rilassarlo: che sia una favola, una canzoncina, dargli il suo pupazzo preferito.
    Capisco che tu ti innervosisca, ho presente i bambini quando hanno sonno, ma nonostante tutto non vogliono dormire, però in primis cerca di rilassarti anche tu perché se la tua bimba ti vede nervosa sicuramente non si addormenterà facilmente.
    Spero di esserti stata un pochino d'aiuto ed in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  8. simply sei la mia ancora di salvezza, mi sento meno sola. Le mie gemelle sono diversissime. Una dorme tanto e si addormenta sola, me lo chbiede proprio lei, basta dalre il ciuccio e metterla nel lettino. Il pomeriggio si minimo 3 ore. l'altra è una condanna. Da quando è nata dorme poco e si sveglia la notte. Tutte le notti almeno una volta. Il pomeriggio per farle fare il riposino mio devo inventare storie di lupi (non si fa lo so)o farla piangere. Oggi ha vinto lei, morova di sonno, ma pèoi all'improvviso è rinata. Il fatto è che poi arriva alle 18.30 capricciosissima, nervosa, inappetente e crolla. Io non ne posso più...aspetto consigli pure io. baci

    RispondiElimina
  9. sono d'accordo con seavessi, probabilmente è pronta a togliere il pisolino pomeridiano...mio figlio lo eliminò che era giusto un filino più grande...se provi a non farla dormire, però, ti consiglio di anticipare un po' tutta la routine bagnetto cena ecc...altrimenti ti trovi in pieno caos da "ha sonno ma non riesce a dormire e si innervosisce"...prova...ti abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Concordo con l'abolizione della nanna al pomeriggio.
    Con la mia primogenita funzionò, mi sembra già dopo pochi giorni di assestamento.
    E lei era anche più piccola.

    RispondiElimina
  11. Io direi no Estivill, senza esitazioni... Ho letto un libro che mi ha aiutato quando avevo questo problema, purtroppo fino a non molto tempo fa, nonostante Lauretta abbia ormai quasi 10 anni :-(
    Il libro era Genitori di giorno e di notte...
    Adesso però prenditi una pausa e vieni da me: Primo Giveaway sul mio blog! Sei invitata...

    RispondiElimina
  12. Cara collega nonsopiùcosavuoldiredormire, ti capisco eccome se ti capisco. Io come te son 2 anni e 4 mesi che fallisco nel tentativo di riuscire a far dormire il nano in orari decenti e tutta la notte.
    Ho provatodi tutto, svegliarlo presto la mattina, saltare il pisolino...nulla arrivava a sera nevrotico e insopportabile e non dormiva comunque; poi son passata al pisolino pomeridiano a cronometro, anche qui solo nervosismo e di dormire la notte nemmeno l'ombra.Pure gli sciroppi rilassanti consigliati dal pediatra, son stati l'ennesimo fallimento invece che rilassato sembrava avesse preso 3 redbull.
    Ho cambiato tipo di letto,dalla culla al letto per grandi.L'ho tenuto con me nel letto. Spostato di stanza, ho provato a farlo crollare davanti alla tv...nulla nulla nulla.
    Ora che va all'asilo, abbiamo fatto un passo avanti: il pisolino del pomeriggio se lo subiscono le maestre, e la notte "crolla" verso le 23:00, ma sveglia 7000volte a notte come sempre.
    Credo che dovremo provare a contattare un santone indiano...o forse con l'ipnosi...siamo senza speranza!!!!

    RispondiElimina
  13. di consigli non ne ho da darti, la mia cucciola, ora 3enne, non ha mai avuto problemi di sonno (mentre lo scrivo incrocio le dita . . non si sa mai!), ma FORZA E CORAGGIO non ti abbattere! ho decine di amiche e conoscenti che hanno il tuo stesso problema, quindi non pensare che a 2 anni e 4 mesi i bambini si addormentino senza problemi, a volte a sentire i racconti degli altri mi sembra che mia figlia sia una mosca bianca e noi molto fortunati. . .
    mia nipote ha sempre combattuto il sonno, lottava per non addormentarsi, ora a 3 anni e mezzo, tolto il riposino pomeridiano, ha iniziato ad addormentarsi più facilemnte la sera . . .ma i miei cognati erano sull'orlo di una crisi di nervi, non ti dico le scene di disperazione!!!!
    non ti scoraggiare!

    RispondiElimina
  14. Io sono una di quelle mamme che il metodo Fate la Nanna l'ha usato. Ovviamente me lo sono adattato perchè il metodo originale del libro non mi piaceva per niente. Però il mio ha funzionato tant'è che i miei due bimbi di 4 anni e mezzo e di 2 anni e 2 mesi ora vanno a letto alle 20.30, si addormentano da soli e soprattutto dormono tutta la notte e le nostre serate tranquille sono salve.
    Io facevo così: dopo i soliti rituali, bagnetto, storiella e preghiere, li mettevo giù e mi sedevo di fianco al lettino ma su una seggiolina bassa, in modo che i paracolpi del lettino non permettessero loro di vedermi, e poi mi leggevo un libro. In quel periodo ne ho letti tantissimi. All'inizio appena li coricavo loro piangevano e non ne volevano sapere, io mi facevo vedere, spiegavo loro che ero lì ma che loro dovevano fare la nanna. Tutto senza mai toccarli o prenderli in braccio. Dopo un po' hanno cominciato a non piangere più ma a gorgheggiare e giocherellare per attirare la mia attenzione. Io ho sempre continuato a leggere per i fatti miei. Dopo un po' non riuscivo neanche più a leggere una pagina che erano addormentati. Ora li metto giù, li saluto e me ne vado in cucina. Loro se la contano un po' e poi cominciano a dormire...
    Spero di esserti stata utile anche solo un pochino
    Un bacio

    RispondiElimina
  15. come mi rivedo in te, la mia ora ha 12 anni, ma da quando é nata fino ai 4 anni, non ha mai dormito, né di giorno né di notte, nel senso che non si aprlava mai di pisolino né al mattino, né al pomeriggio e durante la notte si svegliava 1000 volte, lei non voelva mai dormire, e alla fine crollava distrutta piangendo, le ho provate tutte anche lasciarla nella sua cameretta a piangere, si é fatta tuta la notte piangendo e durante la giornata ha poi dormito poche ore, hod eciso di non lasciarla piu' piangere e di farla dormire nella sua camera da sempre ed io vicino a lei, mla é stat dura, molto dura...ti sono vicino con il pensioro, passerà...ma che fatica!!

    RispondiElimina
  16. cara Simply, io non posso darti consigli...i miei hanno sempre dormito molto di notte, ma il grande ancora adesso vuole essere addormentato! ora è talmente stanco che si addormenta subito ma in passato ci metteva molto e a me prendeva un'ansia, così ho risolto facendolo addormentare a mio marito che è più tranquillo di me. Anch'io avrei potuto provare il metodo drastico con lui ma non ne sono mai stata capace, perchè in fin dei conti dormiva tutta notte, quindi posso capire che una mamma esasperata dai continui risvegli possa decidere di provare!
    Anch'io penso che non esista un metodo valido per tutti i bambini. Non so, prova a togliere il sonnellino pomeridiano e valuta i cambiamenti...in bocca al lupo cara amica, un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Beh mi sembra che si sia già detto tutto e sono sicura che tu stessa le abbia provate tutte. Se non ti senti di farle saltare completamente il sonnellino pomeridiano, prova magari a farlo non più di mezz'ora / 1 ora e prova a chiedera al pediatra se esiste qualcosa di naturale che la rilassi prima della nanna serale.

    RispondiElimina
  18. Io consigli non ne ho, ma posso capirti perché per me il sonno è FONDAMENTALE, se il mio piccolino (che tutto sommato bene o male dorme) si sveglia di notte per me è un trauma!

    RispondiElimina
  19. Ciao Simply!!!
    Conocordo con Palmy:niente Estivel, ma "Genitori di giorno... e di notte" edito da La Leche League.
    Non so se allatti ancora (forse no, perchè la poppa mi ha risolto molte situazioni come questa...), ma comunque è vero che ogni cucciolo/a ha i propri ritmi... Mio figlio ha poco più di 6 anni, ma non si è addormentato mai da solo: abbiamo instaurato un rituale abbastanza equilibrato (per noi!) solo negli ultimi tempi. Hai mai provato a tenerla addosso, con una fascia, sulla schiena?Comunque ora che arrivano le belle giornate, l'ideale è farla correre fuori. Ne avete la possibilità?
    Coraggio, è solo una fase, poi crescono!!!
    Un abbraccio.
    Silvia

    RispondiElimina
  20. Ciao Simply, io un po' ti capisco, Micro mi ha dato lo stesso problema verso i due anni, tanto che ero pronta a farle abbandonare il pisolino pomeridiano... Ora invece si addormenta, magari un po' piu' tardi, e quindi fa piu' tardi la sera. Pero' sono d'accordo con Pinkmommy, niente piu' pisolino e tutto anticipato la sera. Qui in Inghilterra li fanno mangiare tra le 5.00 e le 6.00 pm, poi a nanna alle 7.00-8.00 pm! Cosi' le loro 12 ore se le fanno!
    Puo' anche darsi sia l'eta', ora Micro ha ricominciato a dormire il pomeriggio: quando e' stanca, si addormenta, anche se a volte i mette un po' di piu'.... Il pisolino, pero' non glielo ho ancora tolto, e il weekend fa un po' piu' tardi la sera...

    RispondiElimina
  21. ciao!
    io ho simil estivill l'ho usato da subito, quando per dormire la dovevo tenere in braccio e cullarla su e giù per il corridoio (a 5 mesi ora ne ha 14). Il pediatra (che per me è più uno psicologo) mi disse che così non andava: andava educata al sonno.
    Perciò nel lettino DA SVEGLIA, rito della buonanotte (storia, coccola,giostrina, orsetto etc) poi luce spenta e buonanotte. Rientravo a tempi programmati ( tipo estivill) ma senza farla piangere per ore. E' durato al max 5 minuti. Non la tiravo su dal letto, ma le dicevo qualche frase rassicurante e uscivo di nuovo. C'è voluta una settimana di adattamento ma ora guai a spostare il sonno e gli orari!!! Ore 20.30, dentro nel sacco nanna, pelouche sotto braccio, luce spenta e buonanotte. A volte si addormenta subito, a volte resta a canticchiare nel letto (la spio dal baby monitor). 12 ore filate. Non so se è fortuna. Non ho capito cosa fa la tua bambina la sera se non dorme: gira per casa? la lasci nel lettino?
    Spero che tu trovi la soluzione più adatta, ne hai parlato col pediatra? potrebbe essere iperattività? in questo caso ci sono altri modi di risolvere il problema...
    auguri!!!

    RispondiElimina
  22. @ele e tu lo sei per me...delle volte mi sembra di essere l'unica al mondo

    @palmy e @silvia eh sì quel libro non l'ho letto....

    @mammazeroventi già mi sa che ci serve l'ipnosi...a me tutto sommato i risvegli notturni (e non lo voglio neanche dire) sono
    diminuiti certe notti dorme di fila e meno male se no a quest'ora non so dove sarei

    @paoletta sì è dura....

    @i pensieri di alle ...fino a 4 anni.....!!!

    @mammasorriso è proprio l'"uso" di mio marito che mi ha salvato da un'esaurimento nervoso...meno male che ci sono!

    @lizzina il problema è che se la sveglio il pomeriggio al momento sbagliato è un capriccio continuo fino alla sera...e poi una volta che dorme la sveglio...no non ce la faccio.

    @moonaflowers si impazzisce....credimi è ciò che mi fa pensare 2 volte prima di mettere in cantiere un'altro figlio ho paura di non avere più pazienza se non dormisse nemmeno il secondo

    @mammadesign forse è un periodo? perchè lei ha sempre avuto questo difetto ma ora si è accentuato di nuovo....speriamo che passi presto...

    @francesca ti ri-rispondo anche qui. è proprio quello che mi preoccupa che alla fine a 2 anni passati non l'ho educata al sonno, non ha imparato ad accettarlo, un pò per colpa sua ma forse anche per colpa nostra che pur di sopravvivere in braccio e sedia a dondolo...ma davvero altrimenti ci mette le ore e sclero e mi arrabbio e di certo la nanna non diventa più un momento bello. sì lei è iperattiva, fa mille cose, il suo cervello è sempre super attivo...il pediatra non mi ha dato grandi risposte dice che è il suo carattere. una volta addormentata fortunatamente ora dorme tutta la notte,(anche se per un anno e mezzo non è stato così ed è stato quello che ci ha reso poi tutto più complicato)e si sveglia presto cantando e giocando (il suo cervello è sempre nel pieno dell'energia dal primo attimo) a prescindere da che ora sia andata a letto, anzi se si addormenta prima si sveglia ancora prima (è come se avesse una bilancia interna)...scusa lo sfogo sotto un tuo post ma ci tenevo a risponderti perchè il tuo commento mi ha molto colpita...è vero devo ancora educarla al sonno ma credimi sono esausta.

    RispondiElimina
  23. Il fatto, è che ogni bambino è unico e ogni mamma deve trovare la via giusta per lui. Il Padawan è stato educato alla nanna: coccole - bacio della buona notte e lettino da solo - pianto - coccole rassicuranti - e via per un ora e poi sempre meno finchè ha imparato a addormentarsi da solo. Con la Principessa non è stato possibile. Un po' ero più stanca io, un po' c'era il fratello e soprattutto lei era diversa. Si è sempre addormentata solo vicino a me, così a due anni è passata nel letto grande, almeno mi sdraiavo accanto a lei (anche durante i frequenti risvegli notturni). Credevo non sarebbe mai cambiata, invece col tempo, verso i quattro anni, ha imparato a addormentarsi sola e ora dorme tutta la notte. Devi avere pazienza e trovare il modo giusto per te e per lei.

    RispondiElimina
  24. @oh mamma quanto hai ragione. io ci provo e ci ho provato a farla addormentare da sola e ci sono anche riuscita ma poi per continuare la lunga strada ci vuole troppo tempo e io, ma anche mio marito, siamo molto stanchi ed è per questo che poi cerchiamo la via più breve, tipo sedia a dondolo....è una bimba difficile da questo punto di vista...speriamo passi presto.

    RispondiElimina
  25. Ciao! Il mio bambino ha 14 mesi, e io sono stata molto fortunata per via di nanne varie. Fin da piccolo sono riuscita ad abituarlo ad addormentarsi da solo e ancora adesso (esclusi periodi denti/raffreddori/perdita di riposino mattutino/ecc.) lo metto giù e nel giro di poco (massimo massimo mezz'ora) si addormenta da solo.
    Io ho seguito dal primo mese la "filosofia" di Tracy Hogg. Ora ovviamente la tua bimba è troppo grande, però una delle cose che mi ha insegnato questa "santa" donna è quella che nulla è più importante di capire il MOMENTO GIUSTO per metterlo a letto.
    Dalle cose che scrivi mi viene da immaginare (scusa, non ho nessuna pretesa di insegnare niente, sono solo idee...) che forse è troppo stanca per andare a letto.
    Ci sono bambini che semplicemente non riescono a capire quando è ora di diminuire il ritmo delle attività e iniziare la "decelerazione" che porterà al sonno. Anzi, più si stancano e più si agitano. E' il caso soprattutto di bambini che adorano "fare, cantare, giocare, correre"!
    Aspettare che loro dimostrino di essere stanchi, spesso è troppo tardi.
    T.H. propone di introdurre attività rilassanti e calme, prima che arrivino i segnali di stanchezza. In modo che gradualmente diminuisca il ritmo dell'attività e il bambino sia aiutato a capire che in effetti è stanco e una dormitina sarebbe niente male :)
    Magari sono cose che hai già provato, ma chissà.... sono solo pensieri che ho fatto mentre leggevo il tuo post.
    Ciao
    Rossana

    RispondiElimina
  26. sai che noi abbiamo usato l'altro metodo... cmq concordo con chi dice che forse è ora di togliere il riposino pomeridiano e che alla fine ognuno deve trovare il suo metodo.

    baciuzzi

    RispondiElimina
  27. Oddio sono nella stessa situazione... Solo che la mia diavoletta ha 6 mesi!
    Qualche consiglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alla tua domanda mi è venuto da ridere....perchè non ho consigli da darti...le ho provate tutte e ancora "odio farla dormire" (e ora ha quasi 4 anni)....comunque prova con l'osteopatia io l'ho scoperta qualche mese fa e sembra che stia davvero cambiando qualcosa. in bocca al lupo ;-)

      Elimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.