lunedì 3 gennaio 2011

una collezione di ninne nanne: 1- la ninna nanna di Brahms

oggi mentre cantavo l’ennesima ninna nanna alla cucciola per il suo centesimo risveglio ho pensato a quante e quante ninna nanne le ho cantato sin da quando è nata. per calmarla ho sempre cantato ed ha sempre funzionato e allora vorrei dedicare una sezione del mio blog a questa argomento: la ninna nanna.

innazitutto cominciamo con un pò di teoria….
Una ninna nanna è una melodia rasserenante che viene cantata ai bambini per farli addormentare. l’accompagnamento è molto statico e lo è anche la melodia in modo da associarsi al ripetitivo movimento del cullare.
ogni cultura ha la sua ninna nanna è un gesto che la mamma compie quasi inconsapevolmente: utilizzare la musica, il suo canto per calmare il proprio piccolo
anche compositori di musica classica di notevole rilievo si sono cimentati nella scrittura di ninne nanne chiamate in genere berceuse, che è il termine francese per ninna nanna.
tempo fa avevo postato quella pianistica di Chopin
oggi invece vi faccio conoscere la nostra prima ninna nanna. quella che già cantavo alla cuciola con regolarità prima della nascita e che lei ha poi riconosciuto una volta nata. effettivamente alcuni studi parlano di una memoria intrauterina che permette ai neonati di ricordare ad esempio la voce della mamma o una musica ripetuta giornalmente. io ci ho provato. e già in ospedale durante uno dei suoi primi pianto ho provato a cantarle prima una canzone che lei aveva sentito poco. poi questa. la reazione è stata evidente. si è fermata ed ha spalancato gli occhi calmandosi subito.
mamme in attesa! provate! scegliete un brano che vi piace particolarmente e cantatelo ogni giorno. quando il bimbo sarà tra le vostre braccia vedrete che avrà un effetto calmante che altre canzoni non riescono ad avere. questo perchè ricorderà al piccolo la serenità della pancia materna.
ma torno a parlare di noi. ho utilizzato la famosa ninna nanna di Johannes Brahms (1833-1897): il lied (ossia composizione per voce e pianoforte) Wiegenlied, scritto dal compositore tedesco per una certa Berta Faber in occasione della nascita del suo secondo figlio, nel 1868.
ecco una versione originale


una bellissima versione natalizia del coro dell’Antoniano


ed ecco la nostra!
il testo è corto e semplice da memorizzare:
fai la nanna, bambin
e riposa seren
che una stella nel ciel
sta brillando per te
fai la nanna tesor
dormi dormi mio cuor
che la mamma è con te
e ti culla seren!

e infine una versione strappalacrime che non conoscevo (lo appena scoperta) della meravigliosa voce di Celine Dion

5 commenti:

  1. Ciao!Credo che le ninne nanne oltre ad avere un'importante valore affettivo, siano un un tesoro da riscoprire nelle tradizioni popolari. Quando è nato Nahele, ho acquistato un cd di ninne nanne dal mondo e alcune me le chiede ancora adesso che ha 6 anni!
    Grazie per ciò che condividi.
    Buon anno! Silvia

    RispondiElimina
  2. la nostra ninna nanna "storica" è la ninna nanna del chicco di caffè dello zecchino d'oro. ancora adesso, se capita di ascoltarla, c'è sempre qualcuno che arriva in fondo con gli occhi lucidi...
    buon 2011!
    MAQ

    RispondiElimina
  3. Ehm...melodia rasserenante?! Mia figlia si addormentava mentre le facevo ascoltare "Roma, Roma, Roma" o se cantavo "3 cinesi con il contrabbasso"! :P Adesso le basta toccarmi i capelli :)

    RispondiElimina
  4. L'unica musica che faceva dormire il mio piccolo era un cd di jovanotti che abbiamo ascoltato il giorno e la notte fino a fonderlo...ora siamo alla frutta perchè non funziona più nemmeno quello...e io voglio poter dormire tutta la notteeeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  5. @silvia lo sai che anche io ho acquistato un cd di ninna nanne dal mondo. chissà se è lo stesso!

    @maq benvenuta! si anche quella fa parte della nostra collezione e presto la posterò

    @gnappetta in effetti come ti dicevo quella è la teoria che poi con i bambini bisogna provarle tutte

    @mammazeroventi anche la mia cuccila è a mode del momento. ogni tanto dobbiamo cambiare e beccare la nuova ninna nanna.

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.