mercoledì 26 gennaio 2011

a colazione con caia coconi


eh sì, avete letto bene, ieri mattina ho fatto colazione con la cara caia di a lezione di mammità.
e ancora non mi sembra vero!
tempo fa ci siamo scambiate qualche mail e abbiamo scoperto di avere molte cose in comune, non solo i figli che non dormono…
abbiamo frequentato per un certo periodo la stessa università, conosciuto gli stessi docenti, ma per incontrarci nella vita c’è stato bisogno di un blog.
e ieri ci siamo sedute al bar, cappuccino e cornetto, e abbiamo parlato, parlato, parlato tanto come due persone che si conoscono da sempre.
ed è stata quella la sensazione più bella, già quando caia è scesa dall’auto, per venirmi incontro, mi sembrava di aspettare un amica che ho sempre frequentato e che semplicemente non vedevo da tanto tempo. non c’è stato il minimo imbarazzo tra noi.
lei, come sicuramente immaginate, era davvero elegante, davvero chic. non vi nascondo, e l’ho detto anche a lei appena sedute al bar, che ci ho pensato un pò su come vestirmi, pensavo addirittura di chiedere a paola qualche consiglio per l’occasione (cara paola poi ho scelto il turchese abbinato al nero, il tutto miscelato tra abiti ed accessori. che ne dici?). insomma, incontrare una delle autrici di trashic non è da tutti i giorni.
ma, frivolezze a parte, abbiamo trascorso un’ora e mezza a chiacchierare senza tregua…e chi ci fermava più. abbiamo parlato delle nostre notti insonni, delle caratteristiche dei nostri bimbi (e abbiamo scoperto che momo e la cucciola hanno in comune anche l’iperattività e il rapporto col cibo), di come è cambiata la nostra vita da mamme, dei nostri parti, dell’allattamento, del lavoro, di New York, del mondo dei blog (eh sì… ci siamo date anche al pettegolezzo…..nel bene però eh!).
il tempo è letteralmente volato, avrei voluto continuare a parlare, avevamo ancora così tante cose da raccontarci ma momo e la cucciola erano ad aspettarci per la pappa e quindi dopo un’ora e mezza di chiacchierata spensierata ci siamo salutate. con un ulteriore incontro però. ho conosciuto la famiglia di caia e il piccolo momo (bellissimo, sguardo vispo e dolcissimo) e a caia ho presentato specialpapi.
ci siamo promesse di organizzare un altro incontro…questa volta con momo e la cucciola…ci sarà da divertirsi!
per adesso voglio solo ringraziare caia per questa bella mattinata e come le ho già detto, chissà che questo non sia l’inizio di una bella amicizia che da virtuale diventa reale. vi terremo aggiornate!

9 commenti:

  1. ehy simply, ma che meraviglia questo resoconto, mis embra di riesserci!
    un abbraccio virtuale, ma con una sensazione vera, però!

    RispondiElimina
  2. Che bello quando i blog permettono anche questo! ;)

    RispondiElimina
  3. Le amicizie virtuali spesso diventano reali e sono bei doni da coltivare da adulte

    RispondiElimina
  4. che invidia......brave! :-)

    RispondiElimina
  5. Questi sono i momenti di intimità fra donne che preferisco! Penso tu abbia vissuto davvero qualche cosa di speciale!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo!!! E poi è davvero speciale quando un'amicizia virtuale si conretizza, si ha davvero la sensazione di riabbracciare un'amica che non vedevi da un po', ma che è sempre stata nella tua vita!

    RispondiElimina
  7. sono felicissima per il vostro incontro! che fortunate!

    RispondiElimina
  8. Sono bellissimi questi incontri, per me sempre l'inizio di grandi amicizie... o meglio... la conferma di grandi affinità e amicizie... in realtà sembra proprio di conoscersi da sempre :-)

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.