domenica 9 gennaio 2011

alla ricerca di uno sfondo

molte di voi avranno notato che ho cambiato di nuovo look a questo blog. sarà il quarto o il quinto. perchè? mi sono chiesta. vabbè quelli precedenti erano natalizi e quindi dovevo ripristinare qualcosa di antecedente e invece eccone un'altro scelto tra i modelli di blogger. 
ai tempi dell'università frequentavo un'amica che cercava sempre e in ogni gesto quotidiano un perchè delle nostre scelte, un bisogno del nostro mondo interiore. bè lei era un pò esagerata per il mio modo di vedere le cose, se indossavo un maglione rosso diceva che l'avevo scelto perchè quel giorno avevo bisogno di esprimere il mio entusiasmo per la vita (e non semplicemente perchè era quello che avevo trovato nel cassetto, gli altri erano ancora da lavare e stirare), se perdevamo il treno lo indicava come una risorsa per passare più tempo insieme o fare incontri o esperienze che altrimenti non avremmo fatto (e infatti io mi arrabbiavo perchè sarei arrivata tardissimo a casa, lei con tranquillità lo vedeva un segno del destino), insomma dava priorità al nostro stato interiore che comunque agisce nel nostro essere quotidiano, spesso inconsapevolmente.
questa introduzione per psicanalizzarmi un pò.
non sono contenta. ho bisogno di variare, di vedere cose nuove, di modificare quest'assurda routine di cui sono prigioniera, questa spirale di noia e insoddisfazione. passato natale che con la sua magia mi aveva dato una nuova carica mi sento di nuovo ko. sento che la mia vita scorre, senza emozioni, senza novità, senza momenti divertenti: ci alziamo, colazione, pulizie o spesa, pappa, pranzo, nanna, merende, passeggiata o attività in casa, pappa, cena, nanna, tv o libro o blog  e a letto sperando che la cucciola si svegli solo una volta. il giorno dopo tutto ricomincia allo stesso modo. le mie azioni sono sempre le stesse, i miei pensieri sono sempre gli stessi, i problemi pure. e vorrei...vorrei una vita diversa più gratificante. ma so che per il momento non posso dare nessuna svolta, devo terminare il corso, sarebbe stupido mollare proprio ora. devo finire questi lunghi e sbagliati studi. poi dovrò prendere una decisione, drastica e cambiare, cambiare strada. 
è la sua svolta! è quella che aspetto. vorrei che avesse più coraggio e investisse nei suoi sogni, ma non lo fa. alla fine, come sempre, non ci crede. si pian piano qualcosa migliora. ma i tempi così sono troppo lenti, non andremo da nessuna parte. e ho paura, paura di rimanere in questa situazione chissà per quanto altro tempo. 
e rimango immobile nelle mie immobili giornate. e quell'amica capirebbe questi strani gesti apparentemente inutili. per ora posso solo divertirmi a cambiare lo sfondo del blog (che tristezza!), o magari a sognare di sentirmi gratificata dall'acquisto di una reflex (ci penso tutti i giorni, la sogno pure!) così faccio fuori pure quei quattro risparmi che mi restano. e chi se ne frega! se c'è qualcuno che si deve preoccupare di questo non sono solo io. capricci di bambina? forse.

11 commenti:

  1. trovo questo tuo post molto in sintonia con la mia vita degli ultimi tempi, tanto in sintonia che lo avrei potuto scrivere io uguale, uguale, mi hai fatto venire i brividi a leggerlo!

    RispondiElimina
  2. credo che un po tutte le giovani mamme si sentano così "intrappolate"...spesso mi sento anch'io così incompiuta,inconcludente...ripetitiva...e spero in giorni più vivi di emozioni per me,solo per me(pensa a gardaland questo inverno ho mollato i pupi al papino e son salita sul blu tornado...pensavo a loro anche in quella situazione...fino a quando ho deciso di gridare gridare per sentirmi di nuovo livbera dalla routine)resisti...sei una mamma fantastica e son sicura una donna fantastica

    RispondiElimina
  3. poco fa mi stavo lamentando del fatto che domani si torna al lavoro mi sono scoperta a pensare "oddio adesso si ricomincia tutto uguale a prima ho assolutamente bisogno di una novità"...tutta colpa del rientro alla "normalità" dopo le feste? non lo so, ma ti capisco, tanto...
    un abbraccio forte
    p.s. comunque è molto carino questo sfondo, anche io dopo che ho tolto lo sfondo natalizio ho pensato di togliere comunque il vecchio! andiamo di pari passo! ;)

    RispondiElimina
  4. cara simply, non ti rattristare! Capisco le tue preoccupazioni lavorative...su quello non si discute. Ma per quanto riguarda la routine, penso che siamo, chi più chi meno, sulla stessa barca. Non credo che si possa trovare soddisfazione solo a passare il tempo con i propri figli, credo che sia normale desiderare cose diverse, esperienze nuove, stimolanti e il brutto è che i figli hanno bisogno di routine, di fare sempre le stesse cose!Anche le nostre giornate sono così, è che mi sto rassegnando all'idea che per ora non può essere diverso ( e per noi basterebbe veramente così poco, un pò più di collaborazione dei bimbi per fare quel qualcosa di diverso).OHHH, ci dovrei scrivere un post su questo!
    Almeno tu sei coraggiosa a cambiare lo sfondo...vorrei farlo anch'io ma ho paura di fare pasticci...sei riuscita poi a salvare il template e fare il backup del blog? ti abbraccio forte e ti auguro un buon inizio settimana

    RispondiElimina
  5. @paoletta e @valeria e mi fate sentire meno sola perchè delle volte penso di non essere una brava madre se penso queste cose!

    @pinkmommy son venuta a spiare il tuo sfondo: davvero carino!

    @mammasorriso e già forse non siamo più le mamme di una volta. mia madre si è dedicata anima e corpo ai figli senza mai lamentarsi che voleva spazi per uscire dalla routine e questo delle volte mi fa sentire inadeguata.
    per quanto riguarda lo sfondo, con blogger è facilissimo e sicuro. puoi cambiarlo quante volte vuoi con qualche click. se vuoi ti do una mano. per salvare template e backupe ho seguito le istruzioni da creare blog.

    RispondiElimina
  6. Tesoro come ti hanno detto le altre: benvenuta nel club!
    Però col tempo migliora vedrai. Piano piano ti riprenderai i tuoi spazi di donna e non pensare di essere da meno di tua madre solo perchè lei non guardava "oltre" (i doveri, la famiglia, la casa, ecc...). Il non accettare di appiattirci è la nostra forza di donne di oggi. Vogliamo tutto. Ce lo prenderemo. A piccole dosi magari, con lentezza ma lo faremo.
    TI ricordi il film "Baby Boom"? La protagonista all'inizio pur di avere l'agongata promozione dice di non volere TUTTO e cioè di non volere dei figli. Alla fine dopo che ha riscoperto la vita di famiglia, la meraviglia di avere un figlio e di riuscire nonstante tutto a metter ein piedi un'attività di successo rinuncia a una palata di soldi facili per continuare la sua strada anche se faticosa. E al suo ex capo dice "Ora c'è un biberon sulla mia scrivania e mi sta bene così. Una volta mi hai cheisto se volevo tutto e ti ho detto di no. Ora ti dico che sì, voglio tutto e mi fate pena voi che non capite cosa vi perdete".
    Noi siamo così: fatichiamo, arranchiamo e sudiamo il doppio delle nostre madri (io della mia no devo dire...è lei insieme a mio apdre che mi ha insegnato tutto questo) ma cavolo se ci guadagniamo!!!
    Per lo sfondo perchè non provi a rivolgerti a MadiS del blog L'Angolino? trovi il link da me. E' un genio, ha tanta pazienza e ti aiuterà.

    RispondiElimina
  7. Ah, puoi anche guardare su un altro blog che si chiama Creare Blog (anche questo link lo trovi da me) dove ci sono istruzioni dettagliate su come inserire un'immagine propria nello sfondo, su come cambiare l'header (il pezzo del titolo) del blog e tante altre cosine grafiche carine.

    RispondiElimina
  8. Mia cara, siamo un pò tutte, sembra, alla continua ricerca di....
    Ho cambiato sfondo anch'io, ma questo lo lascerò per un bel pò...come il mio stato d'animo :-)
    Vedi?? Non sei sola...

    RispondiElimina
  9. Gli "addetti ai lavori" la direbbero lunga sul tuo desiderio di "cambiare sfondo"! :-)
    Coraggio cara, basta davvero poco a rinnovare una pagina di vita, non ricordo chi diceva che "la felicità è solo una disposizione della mente".
    E lo è, anche quando tutto intorno è dura...

    RispondiElimina
  10. anche i ostavo pensando di cambiare lo sfondo, e pensavo di mettere qualcosa da non dover ricambiare a beve...ma alla fine ui adiri il cambiamento e forse la tua amica, forse esagerata, non aveva
    poi tutti i torti

    RispondiElimina
  11. @rj, rory e ondaluna grazie!
    @mammapapera eh mi sa che aveva ragione!

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.