mercoledì 1 settembre 2010

impressioni di un nido

sono contenta! quasi euforica! la riunione al nido è stata davvero interessante e soprattutto la coincidenza ha voluto che una delle educatrici della sezione di mia figlia fosse una mia vecchia compagna di università. e vuoi mettere cosa significa per una mamma affidare la propria bimba ad una persona che già conosci e di cui hai un'idea estremamente positiva? poi le educatrici sono state molto disponibili, precise nelle risposte, ci hanno fatto visitare tutto l'asilo: ampio, luminoso, pulito e con un grande giardino, questa è una delle cose che mi ha attratto verso questa struttura.
i bambini sono suddivisi per fasce d'età e anche questo è stato un motivo della mia scelta. altri asili che avevo preso in considerazione avevano i bambini tutti insieme. questo sicuramente non è un problema se il bambino ha pochi mesi, ma per una bimba di già 2 anni mi sembrava un pò riduttivo per la difficoltà che le educatrici possono avere nel gestire le attività con tutti. la mia cucciola, in base alla sua età, verrà inserita nella sezione primavera. una sezione interessante, riconosciuta dal ministero in quanto ha una programmazione più vasta che potrebbe essere ricondotta a quella del primo anno di materna. questo lo trovo un'altro elemento importante perchè la mia cucciola è molto attiva, ama fare tante cose e sinceramente mandarla ad un nido nel quale la programmazione è scarsa o comunque limitata non avrebbe avuto senso (visto che non ne ho la necessità). e già hanno parlato di laboratori artistici, musicali. di inglese e di educazione ambientale. con attività specifiche per i bambini dai 2 ai 3 anni, attività in cui credo fermamente in una età d'apprendimento così importante.
l'asilo è provvisto di moltissimi giochi e di diversi mobili a misura di bambino con materiale vario a loro disposizione ed è ricco di lavoretti creati dai bambini stessi che arredano le pareti. ci hanno fatto visitare la cucina, tutto viene preparato in sede con verdure, carni fresche, certificate. altra cosa che mi ha stupito è il tempo dell'inserimento. loro non danno regole. varia da bambino a bambino e ci sono quindi situazioni in cui la mamma resta due o tre giorni, altre in cui può passare anche un mese. loro non forzano il distacco, deve avvenire quando il bimbo è pronto. 
avevo deciso di iniziare dalla settimana prossima ma stamattina mi sono recata con la piccola per consegnare alcune carte e per farle vedere la struttura e lei mi ha stupito. non appena ha visto i bimbi giocare si è inserita, ha conosciuto le maestre con cui ha instaurato da subito un rapporto di fiducia. sono rimasta lì circa un'ora ad guardarla mentre osservava gli altri, esplorava l'ambiente. ad un certo punto un'educatrice le ha detto vieni con me ti faccio vedere la stanza dove coloreremo tutti insieme! porgendole la mano. in quel momento ho temuto che lei si tirasse indietro e invece la cucciola le ha dato la mano e l'ha seguita. è stata forse 5 minuti in quell'aula senza che io potessi vederla e lei potesse vedere me. ed è uscita contenta dopo aver visto colori, fogli e disegni (la sua passione) e io quasi piangevo perchè in quel suo andare con l'educatrice, fidarsi già dalla prima ora insieme, ho visto un passo verso la sua autonomia, verso il suo saper stare da sola, senza di me. ed è stata una sensazione bellissima. poi non voleva andare via, voleva restare lì con i suoi nuovi amici e l'ho portata via piangendo. lo so che dal primo giorno non si possono trarre conclusioni e che magari chi non fa storie subito le farà dopo, ma per me è stato un traguardo importante, che mi fa sentire contenta della scelta che ho fatto e dell'opportunità di crescita che un'asilo le può offrire. ed è bello poter pensare: sto facendo la cosa giusta!

16 commenti:

  1. Sei stata molto fortunata.
    E' raro trovare una struttura così organizzata ed educativa.
    Sono davvero felice per voi!

    RispondiElimina
  2. @slela spero davvero che le impressioni non vengano smentite!

    RispondiElimina
  3. Dev'essere un nido davvero ben organizzato, mi piace!! :) E che bello che la tua piccola si sia subito ambientata così bene, direi che è un ottimo segno! Magari in futuro ci saranno momenti no, ma in fondo è normale, un bimbo risente poi anche di tante cose, ma vedrai che se già da questa partenza è andata bene, direi che ci sono i presupposti perché tutto vada liscio ;)

    RispondiElimina
  4. Che bello che la tua piccola si sia trovata già così bene! Vedrai che al nido crescerà tantissimo sotto molti punti di vista!

    RispondiElimina
  5. bene! sono felicissima...è un buon inizio, per tutte due!un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Io li ho mandati al nido quando avevano 15 mesi uno e 16 mesi l'altro.
    Noi siamo fortunati, viviamo nella gabbia dorata delle scuole per l'infanzia, ma è una scelta che rifarei un milione di volte.
    Ho scritto tanto da me sulle scuole, anche sull'inserimento, magari ti può essere d'aiuto.
    Un abbraccio e stai serena.
    Silvia

    RispondiElimina
  7. Beh,il fatto che non volesse venir via ti facilitera' un bel po' nell'inserimento :-)

    RispondiElimina
  8. Mi sembra veramente un bel posto!e poi l'importante è che la tua bimba sia rimasta subito incuriosita!
    Ti auguro che vada tutto per il meglio!

    RispondiElimina
  9. Sì è bello, giocano e imparano tante cose. Ma però, poverini, così piccoli costretti a diventare autonomi, soprattutto emotivamente e stare tanto tempo senza la mamma.

    RispondiElimina
  10. @moonaflowers, @lizzina e @mammasorriso penso proprio che sia un buon inizio. non voglio illudermi ma come dite voi i presupposti ci sono tutti

    @silvia-mammaimperfetta benvenuta e grazie per il consiglio verrò al più presto a cercare i tuoi post.

    @mammanonbasta e @valentina infatti domani la porterò di nuovo. sull'onda dell'entusiasmo ho deicso di anticipare a questa settimana.

    @ohmamma considera che la lascerò solo la mattina e che sono convinta che è giusto oltre per il distacco, per stare con gli altri e fare nuove attività. la cucciola è davvero così attiva e socievole che ha bisogno sempre di fare cose nuove e di qualcuno con cui giocare. e io a casa non posso offrirle questo.

    RispondiElimina
  11. Sei grande, davvero... Il tuo entusiasmo e la tua fiducia aiuteranno tua figlia a crescere sempre meglio. E' davvero emozionante vederli andare per la loro strada, è bellissimo. Quanta felicità vi aspetta!

    RispondiElimina
  12. Il vs percorso scolastico è iniziato benissimo...vedrai con la tua forza la tua bimba si ambienterà subito,la scuola che hai scelto sembra perfettamente a misura di bambino

    RispondiElimina
  13. io ho inserito mio figlio al nido che aveva 11 mesi. l'inizio è stato duro, come è normale. ed è stato anche duro il periodo invernale, stava male in continuazione. ma sono sempre convinta che sia stata la scelta migliore. sicuramente è una necessità, ma non solo per i genitori, è una necessità educativa. l'asilo che descrivi somiglia molto al nostro. noi lì abbiamo trovato non solo un posto piacevole dove lasciare il nostro bambino serenamente, ma anche l'aiuto di persone competenti per superare tanti momenti critici della sua crescita.

    RispondiElimina
  14. Io ho inserito Belvetta a 9 mesi e dopo un primo mese duro sono stati due anni in cui la portavo delle volte alle 7.20 perchè si svegliava presto e si piazzava davan ti alla prota di casa per andare a scuola e non la si teneva.
    Vedrai che andrà benone. La struttura sembra fantastica e la tua piccola ha un bell'approccio.

    RispondiElimina
  15. @mammafelice grazie mammafelice. oggi ci sono andata di nuovo e la bella esperienza si è ripetuta (tranne qualche pianto per un bimbo che l'ha spinta) ma io sento nel fondo del mio cuore una strana tristezza, una vocina che quasi mi fa sentire in colpa. potrei tenerla ancora a casa. lì è felice si diverte, è altamente educativo, ho fatto la scelta migliore e me ne convinco sempre di più. ma allora perchè mi viene da piangere? dite che è normale? che il distacco lo sto vivendo più io che lei?

    @valeria @cosmicmummy è importante un'inizio così e le educatrici mi ispirano davvero tanta fiducia. e voi che ci siete passate mi fate capire quanto è importante

    @rocciajubba penso che andrà finire così anche per me. anche oggi ha pianto quando l'ho portata via...

    RispondiElimina
  16. Io i primi giorni di nido avevo sempre la tentazione di chiamare per sapere se tutto andava bene. Così come i primi tempi che Dafne ha dormito in camera da sola, o la volta che l'ho lasciata a casa con un'amica perchè avevo una commissione da sbrigare: una morsa allo stomaco, un pensiero fisso che cerchi di ricacciare giù...
    Temo che questa sensazione ce l'avremo per sempre. Pensa quando saranno adolescenti e usciranno la sera! Che cosa pazzesca, essere mamma...

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.