mercoledì 21 luglio 2010

di test e sensazioni

eccomi, a raccontarvi cosa è successo. ebbene, non sono incinta. stamattina ho fatto il test ci ho messo almeno dieci minuti prima di aprire la confezione, poi mi sono detta "dai non posso vivere in bilico un giorno di più". fatto. ho rimesso il cappuccio al test, l'ho poggiato sulla mensola e sono scappata da mio marito svegliandolo e dicendogli "tra tre minuti vai tu a vedere se sono incinta", così come feci della mia cucciola...anche allora fu lui a dirmi cosa diceva lo stick. ero emozionata, euforica, incontenibile. mio marito allo scadere si è avvicinato e mi ha detto "non sei incinta!" e io "forse non è affidabile perchè era nel mobile da un pò di giorni e sulla confezione c'è scritto che non deve superare i 30° ma mi sa che in questi giorni sono stati largamente superati...forse dovremmo comprarne un'altro..." e nel frattempo mi sono sentita delusa...molto delusa. siamo andati in cucina e ci siamo seduti, lui era tranquillo, in fondo per gli uomini è tutto diverso, le emozioni non sono così intense dal primo attimo, è il nostro il corpo che cambia, che deve affrontare tutto (non è fargliene una colpa, ma solo una mia riflessione). siamo stati lì, il tempo di preparare due tazze di latte, mi sono alzata sono andata in bagno ed eccole!!! no! non è possibile ma che aspettavano che facessi il test per venirmi. non posso crederci oltre il danno...la beffa. il mio corpo si è preso in giro di me! sono tornata in cucina "no, non sono incinta sicuro!" improvvisamente mi sono sentita delusa, triste, amareggiata, con i piedi per terra, mentre gli ultimi giorni volavo, volavo con la mia mente tra i se e i ma, tra i non so e come faremo. niente di tutto questo. il mio corpo mi ingannava con sensazioni strane, sintomi falsi, la mia mente ci credeva...ne aveva paura, ma ci credeva. tanto che l'ho confidato alla rete perchè in fondo pensavo che il post successivo sarebbe stata una bella foto delle due lineette del test di gravidanza. e invece no, deluderò anche voi. oggi è un giorno come tutti gli altri e forse è giusto così. in fondo non siamo pronti per un secondo figlio per diversi motivi...primo fra tutti lo stramaledettissimo lavoro. mio marito l'ha perso a gennaio e ancora niente e io con i tagli neanche una chiamata...non si può mettere al mondo un secondo figlio se ancora non sai quando riuscirai a garantire una situazione dignitosa al primo. è una pazzia. poi la mia cucciola amplificata ci fa davvero stancare, ha dei ritmi pazzeschi e non so come sarei riuscita ad affrontare la gravidanza (alla prima ero perennemente stanca e assonnata). anche noi come coppia stiamo appena iniziando a ritrovare i nostri spazi e forse non ci farebbe bene perderli così presto, e poi il corso, devo portarlo a termine, chissà che non ci sia il lavoro dietro questa ennesima abilitazione. era un sogno!!! un sogno difficile da gestire per il momento, in tutti i sensi. ma tra qualche mese forse... non voglio ci sia tanta distanza d'età tra i miei figli. non aspetteremo che tutto si sistemi...di questi tempi chissà quando si sistema l'economia. passerà questo lungo incerto periodo, ne usciremo fuori, dovessi reinventarmi tutto, dovessi buttare per aria tutto ciò per cui ho studiato. giuro...non ho fretta...ma so che ce la faremo. mentre scrivo ho le lacrime agli occhi, sono tante le sensazioni che ho dentro...e molte fanno male. mi dispiace amiche avrei voluto tanto darvi una bella notizia (in fondo era quello che volevo e la mia reazione al test me ne ha dato la conferma), ma non è stato così...continuerò a scrivere di giochi, ricette, pensieri e momenti speciali ma per ora non di gravidanza (per quello continuerò a sbirciare nella sua soffitta). scrivere su un blog fa veramente bene, fa stare meglio e non ti senti sola.

14 commenti:

  1. Mi spiace... Ma dai, su, non essere triste.
    Vedrai che tutto si sistemerà presto (lavoro), voi nel frattempo vi riprenderete bene i vostri spazi. La tua bimba è ancora piccola (tra i miei figli ci sono 4 anni di differenza e vanno d'accordissimo).
    Sono con te!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Cara, cara, cara...
    Questo tuo post mi ha stretto il cuore... perchè ho ritrovato nelle tue parole tanti miei passati stati d'animo.. prima di rimanere incinta del piccolo cucciolo che ora porto in grembo.. dopo averne perso uno a poche settimane di gestazione.. Io quanto ne ho sofferto.. Quanta delusione e dolore.. aspettare ogni mese quella conferma.. che io potevo.. che io forse avrei potuto avere un giorno un figlio.. Ed io ancora non ci credo.. e ringrazio tutti i giorni la vita per questo dono grande ricevuto.. essere rimasta incita.. e portare dentro di me ancora il nostro piccolino.. dopo tanti problemi e spaventi... e sperare con tutto il cuore.. che tutto vada bene.. per poterlo abbracciare alla sua nascita e donargli tanto tanto amore...
    E'che a volte la vita ci mette un pò alla prova.. vuole chiederci se siamo pronti a ricevere quello che sognamo.. perchè per sognare ci vuole coraggio.. non è cosa da tutti!
    Ma ora questa delusione non portarla con te troppo nel cuore... Io sono sicura che presto arriverà un altro bambino.. desiderato forse con maggiore consapevolezza e ardore... La vita a volte fa delle scelte per noi che non riusciamo a capire od accettare.. in un primo momento... ma che poi si rivelano le più giuste.. le più saggie..
    Ti abbraccio forte forte.. in questo momento in cui forse queste parole non ti saranno di conforto.. ma domani magari si..
    La famiglia è il bene più grande di ogni uomo e donna.. Sorridi! Tu già ne hai una.. bella e dolce e che al momento giusto si allargherà ancor di più...
    ancora un abbraccio grande... Chiara

    RispondiElimina
  3. Dai fatti forza. Mi dispiace che tuo marito abbia perso il lavoro...ma sai anche noi quando ci siamo sposati non avevamo nessuna garanzia. Mio marito aveva un lavoro precario e io non lo avevo affatto.Io sono rimasta incinta subito perche' era quello che volevamo e siamo stati fortunati ad avere subito il nostro bambino ma anche un po' pazzi. Per un attimo ci siamo detti "che ci siamo sposati a fare in pompa magna? Con tutti quei soldi spesi avremmo tirato avanti un bel po'".
    Ma poi tutto si e' sistemato e vedrai che sara' cosi' anche per te,non diperare.

    RispondiElimina
  4. Ops...volevo dire non disperare...

    RispondiElimina
  5. cara simplymamma, questo tuo post mi ha commossa! non sono capace di esprimere bene tutto quello che vorrei dirti con parole bellissime come Chiara...semplicemente dico che non sono delusa, ma solo vicina al tuo stato d'animo!
    mettiamola così, diciamo che questa esperienza ti ha fatto capire che in fondo quando si sistemerà il lavoro sarete pronti, nonostante una bimba amplificata!
    Sai, quando abbiamo provato per il primo, l'ho desiderato così tanto che mi si è fermato il ciclo!come se mi fossi autoconvinta di essere incinta.Per il secondo abbiamo aspettato 3 anni.
    Ti abbraccio forte e ti auguro che si sistemi tutto! Debora
    PS : ti ho scritto anche nel mio blog!

    RispondiElimina
  6. @kriegio quel vanno d'accordissimo mi consola perchè spesso ti convincono che dopo i 3 anni di differenza la gelosia è molto più forte e farli andare d'accordo è un'arte. comunque grazie per essere tornata a trovarmi.

    @chiara come al solito dalle tue parole traspare tutta la tua dolcezza. mi dispiace per ciò che ti è accaduto e sicuramente non è paragonabile alla mia situazione, io pensavo di essere incinta ma non lo ero, tu hai subito il dolore di esserlo anche se per pochi giorni e poi non esserlo più, deve essere terribile. comunque va già un pò meglio...ci saranno tempi migliori ne sono sicura. grazie per il tuo appoggio.

    @mammanonbasta anche se non sembra, anche se è bello dire due cuori e una capanna, il lavoro quando non c'è si fa sentire...spero anche io che sia solo questione di tempo...dovrà girare prima o poi la ruota dalla nostra parte. grazie anche a te per essermi vicina.

    @mammasorriso quindi pensi che è davvero una questione psicologica che 10 minuti dopo aver fatto il test mi è venuto il ciclo? siamo pazzesche noi donne!!! grazie per essere tornata a trovarmi. sento che tramite questo blog stanno nascendo delle belle amicizie.

    RispondiElimina
  7. ciao,
    il tuo post mi ha fatto tornare in mente un sacco di cose...il dubbio che si fa strada dentro di me e piano piano diventa una speranza, la paura di non farcela che si mescola al desiderio che il presentimento si avveri, in un modo talmente unico e struggente da risentirlo nella pancia ogni volta che ci penso.
    Mi sa che ci siamo passate in tante, io di sicuro ci sono passata, alla fine sono stati i miei figli a scegliere quando arrivare e in quel momento ho sempre saputo che non avrebbe potuto essere altrimenti.
    Un abbraccio
    a presto Calzelunghemom

    RispondiElimina
  8. @calzelunghemom è vero...crediamo di essere noi a decidere tutto ma invece c'è un momento giusto per ogni cosa...arriverà. grazie per essere passata a trovarmi.

    RispondiElimina
  9. ciao , ti ho pedinata dal blog di bismama :) vorrei contattarti in pvt ma non so come fare su blogspot, se hai un minuto mi potresti scrivere a maiacalenda AT gmail.com? grazie ^^

    RispondiElimina
  10. Cara simplymamma, ti ringrazio per la tua gradita visita! Che emozione scoprire il tuo blog attraverso un post tanto delicato quanto un piccolo bocciolo...
    Non disperare, forse era destino, forse il tuo secondo piccolo cucciolo sa che non è ancora il momento giusto per arrivare ad arricchire la tua splendida famiglia...ma non essere delusa, non smettere di sognare e di sperare e intanto goditi il tuo prezioso marito e la tua bimba amplificata!
    A presto!
    Pisi

    RispondiElimina
  11. @calendamaia benvenuta, dimmi tranquillamente qui, ho visto il tuo blog carino, forse più in là scriverò del parto.

    @pisi benvenuta anche a te, arriverà il momento giusto e in questi giorni mi sto rendendo conto che forse non era questo ovviamente per tutti i motivi sopra.

    RispondiElimina
  12. Non so come sono finita a leggere questo post proprio ora... che strano... mi spiego: ho un bimbo di 20 mesi che è arrivato dopo molta attesa... tante volte ho sperato e sono rimasta delusa... più io che mio marito... Poi finalmente il gran giorno è arrivato... Ora si vorrebbe avere un altro bimbo perché neanche noi vorremmo avessero troppi anni di differenza... due mesi fa sono andata a fare il test in bagno ed ho trovato il ciclo... Certo, ci si riprova, ma ho paura che finisca come per patatino... un'attesa molto lunga!
    Mi dispiace per il lavoro... in bocca al lupo!!!
    Daniela

    RispondiElimina
  13. @daniela proprio questo mi spaventa, che per vari motivi si decide di rimandare ma poi non sai mai quanto la natura ti farà aspettare e quindi quanto altro tempo passerà prima di averne un'altro. speriamo bene e in bocca al lupo anche a te.

    RispondiElimina
  14. Spero che il secondo arrivi presto per te, Simplymamma :-)

    RispondiElimina

questo blog è un angolo fatto di pensieri, emozioni, idee e riflessioni e il tuo commento è davvero prezioso perchè è solo col confronto che si migliora ogni giorno.
Grazie per aver lasciato il tuo pensiero.